a.s.d. ACLI MANTOVANI CALCIO A 5
a.s.d. ACLI MANTOVANI CALCIO A 5

Settore Giovanile

UNDER 21 ORGOGLIO MANTOVANI. LE PAROLE DI CAPITAN PERUCCI

E' sfumato il sogno del titolo regionale per la nostra Under 21. La formazione di mister Stronati ha contrattaccato in tutto e per tutto contro il più quotato Castelbellino, ma alla fine delle due sfide, sono arrivate altrettante sconfitte che lasciano agli avversari il gusto della vittoria, ma che non cancellano una straordinaria stagione giocata dai biancoblu. Ecco le parole di capita Perucci: "Con grande rammarico torniamo a casa senza aver raggiunto il nostro obiettivo: la vittoria del campionato Under21;ma con la consapevolezza di aver dato tutto ,di aver dimostrato che abbiamo una società che crede nei giovani e che ci ha sempre sostenuto,abbiamo combattuto per questi colori ma loro si sono dimostrati superiori ASD Castelbellino C 5,a cui faccio i miei complimenti e il mio più grande in bocca al lupo per la fase nazionale!! Sono fiero dei miei mister Fabrizio Stronati e Andrea Osmani,dei miei compagni ma soprattutto sono fiero di aver combattuto per questi colori e aver rappresentato questa società che si merita tanto!! Usciamo con il rammarico ma anche con tanta voglia di ripartire dal prossimo anno e migliorare, portando la Mantovani C5 dove merita!! La stagione è finita e non nel migliore dei modi ma anche con la consapevolezza dei nostri mezzi e quanto possiamo ancora crescere!! Sempre forza Manto!!"

UNDER 21. FINALE PLAYOFF: "ORGOGLIO E MOTIVAZIONI"

Sabato alle 15,45 Gara1 della finale regionale playoff Under 21 tra Castelbellino e Mantovani. Così mister Stronati alla vigilia della prima sfida in trasferta:

"E’ con grande orgoglio che ci prepariamo ad affrontare questa partita importantissima, che abbiamo atteso per tutta la stagione.

La squadra è cresciuta nel corso del campionato, soprattutto nella consapevolezza dei propri mezzi e credo di poter affermare che il punto di svolta della stagione sia stato dopo lo scivolone casalingo contro il Futsal Monturano quando ci siamo guardati negli occhi ed abbiamo trovato gli stimoli giusti per affrontare questa cavalcata che ci ha portato fin qui.

La condizione mentale è cresciuta giornata dopo giornata e risultato dopo risultato. L’inserimento dei ragazzi della Juniores ha dato quella freschezza e quel senso d competizione che si era un po' affievolito nel corso della stagione.

Stiamo bene mentalmente, un po' meno fisicamente, ma questo non influirà sulla nostra prestazione. Le motivazioni sono al massimo e vogliamo toglierci questa soddisfazione immensa di fare qualcosa di importante per noi, e per la società. Sarà una serie di partite difficilissime, affrontiamo forse la squadra più completa e forte del campionato, ma questo sarà un ulteriore stimolo per fare ancora meglio. Mi aspetto una partita equilibrata e molto combattuta dove vincerà chi farà meno errori.

La soddisfazione di essere arrivati a questo punto è enorme, condivido questa soddisfazione con lo staff tecnico, composto dal Mago, Andrea Osmani, il presidente Simone Cherubini, ed il supporto di Fabrizio Giorgi. Grazie comunque a tutta la società che ci è stata vicina e ci ha fatto sentire parte di una famiglia".

UNDER 21 SHOW: E' FINALE

 

OSTRENSE-MANTOVANI C5 4-4 (2-2 pt)

 

OSTRENSE: Pachiega, Saltarelli; Bonvini, Magnini, Casci Ceccacci, Ciarloni, Fiscaletti, Morganti, Romagnoli, Boria, Tisba. All. Angeloni
MANTOVANI C5: Badini, Mucallan; Ceccarelli, Lucchetti, Perucci, Appugliese, Centonze, Deruva, Ghigo, Masela, Nicoletti, Brinoni. All. Stronati

 

Reti: Boria (due), Tisba (due) (O); Lucchetti, Perucci, Centonze, Brinoni (M)

 

Il pareggio spalanca le porte della finale regionale alla Mantovani. Un'impresa? Sì, ma meritata. Anzi, meritatissimi. L'Under 21 biancoblu ha saputo guadagnarsi il pass per l'ultimo atto, avversario il Castelbellino, al termine di un'andata stravinta al PalaMassimo per 4-0 e un ritorni controllato. Mai infatti l'Ostrense ha avuto l'opportunità, e forse anche la sensazione, di poter ribaltare lo score. Un applauso a capitan Perucci e compagni, a mister Stronati e al vice Osmani. Ma non è finita. Visto che c'è, la Manto vuole ballare, ancora e di nuovo.

UNDER 21 FORZA 4

MANTOVANI-OSTRENSE 4-0

 

MANTOVANI: Mucallan; Ceccarelli, Lucchetti, Perucci, Appugliese, Centonze, Deruva, Ghigo, Masela, Nicoletti, Brinoni, Gioacchini. All. Stronati
OSTRENSE: Alfonsi, Pachiega; Bonvini, Magnini, Casci Ceccacci, Ciarloni Fiscaletti, Morganti, Pianelli, Romagnoli, Boria, Tisba. All. Angeloni

 

Reti: Perucci (due), Centonze, Gioacchini

 

Il primo atto della semifinale regionale playoff è della Mantovani. Senza storia l'andata al PalaMassimo contro l'Ostrense. Per i ragazzi di mister Stronati un'affermazione sonante per 4-0 che porta le firme di Perucci, doppietta, Centonze e Gioacchini. Il 7 aprile la gara di ritorno, ovviamente a campi invertiti.

UNDER 21 DA SBALLO

ACLI VILLA MUSONE-MANTOVANI 2-4 

 

ACLI VILLA MUSONE: Santoro, Sica; Arotce F., Circolani, Lerro, Capitanelli, Maringolo, Fuselli, Arotce A., Cecchi. All. Ascani
MANTOVANI: Fossatelli, Mucallan; Ceccarelli, Perucci, Appugliese, Centonze, Deruva, Ghigo, Masela, Nicoletti, Brinoni, Gioacchini. All. Stronati

 

Reti: Capitanelli, Cecchi (AVM); Perucci (due), Brinoni, Gioacchini (M)

 

La Mantovani conquista il passaggio del turno sul campo del Villa Musone. Successo per 4-2 in esterna nella gara secca dei playoff regionali. Un'affermazione di spessore quella dei ragazzi di mister Stronati, concretizzata dalla doppietta di Perucci e dalle altre reti di Brinoni e Gioacchini.

UN FINE SETTIMANA DI SODDISFAZIONI

Vittoria per 7-5 al PalaMassimo per l'Under 21 contro il Villa Musone nella 18esima e ultima giornata di campionato. 30 i punti in totale conquistati per la formazione biancoblu. Come inizio, davvero, non c'è male.

 

Pareggio casalingo per 4-4 contro il Casenuove per la Juniores nella giornata numero 8 del gruppo Silver A. Da segnalare la tripletta di Manzoni.

 

Successo casalingo per gli Allievi che regolano la Nuova Juventina 7-5, ma fanno festa anche i Giovanissimi nel confronto interno contro il CUS Macerata: risultato finale di 7-4.

I RISULTATI DEL WEEK END

Buon pareggio dell'Under 21 della Mantovani in trasferta sul campo del Casenuove. Punteggio finale di 4-4 con doppiette di Gioacchini e Nicoletti per i ragazzi di mister Stronati. 

 

Terza giornata del Girone Silver A per la Juniores che in casa è stata sconfitta dal Real Fabriano 5-6. Non sono bastate le reti di Rubini, Brinoni, Luchetti e la doppietta di Ghiggo per i biancoblu del tecnico Giorgi.

JUNIORES SCONFITTA A URBINO

ATL. URBINO-MANTOVANI 6-2 (pt 3-0)

 

MANTOVANI: 1-Ceccacci 2-Serrani 3-Cinti 4-Sforza 5-Pierabelli 6-Ghiggo 7-Camillucci 8-Fabretti 9-Brinoni 10-Coppa 11- Recanatini 12-Gianfelici. All. Giorgi

 

Reti: 3-0//4-0, 4-1 Brinoni, 4-2 Brinoni, 6-2

 

Una delle peggiori Juniores del campionato esce sconfitta senza appello da Urbino nel campo di quello che era il fanalino di coda. Mister Giorgi aveva avvertito i propri ragazzi della pericolosità e delle trappole che si nascondevano dietro quella che sembrava una partita facile. Primi minuti giocati bene, è la Mantovani a creare le prime occasioni da gol. I dorici però soffrono le dimensioni del Mondolce e le ripartenze velenose dell Urbino ed infatti al 12’ vanno sotto. La Mantovani prova a reagire ma regna il disordine e nei minuti finali compromette il risultato subendo il 2-0 al 27’ sull’ennesima ripartenza. Poco prima del duplice fischio arriva il 3-0 su palla inattiva. Un primo giocato senza concentrazione e determinazione consegna un parziale tranquillizzante ai locali. Dopo il the caldo la Mantovani torna in campo più determinata con il baricentro altissimo ma al 1’ è già 4-0. Toccato il fondo i ragazzi di mister Giorgi cercano di risalire ed è Brinoni a dare segni di vita al 3’ e al 17’ accorciando sul 4-2. Ma la squadra ha speso tanto e al 23’ l’Urbino chiude i giochi firmando il 5-2 mentre era in corso il cambio di Recanatini che accusava giramenti di testa. Solo per il tabellino il 6-2 su rigore quando l’intera squadra aveva staccato la spina. 
Tra una settimana arriva la capolista Corinaldo e la sconfitta di Urbino è stato il modo peggiore per prepararla. Impossibile trovare un migliore in questa lunga e amara trasferta.

JUNIORES PERFETTA

MANTOVANI-CITTA' di FALCONARA  9-2 (pt 7-1)

 

MANTOVANI: 1-Moroncini 3-Pierabelli 4-Sforza 5-Serrani 6-Ghiggo 7-Camillucci 8-Fabretti 9-Brinoni 10-Coppa 11- Recanatini 12-Ceccacci

 

Reti: 1-0 Brinoni 2-0 autogol 3-0 Brinoni 4-0 Brinoni 5-0 Camillucci 5-1 6-1 Fabretti 7-1 Serrani// 8-1 Recanatini 8-2 9-2 Camillucci 

 

Dopo l’amaro mercoledì di Fabriano, la Juniores si ripresenta davanti al proprio pubblico e lo fa con il vestito buono. Inizio aggressivo dei ragazzi di mister Giorgi e dopo 15’ praticamente perfetti si porta sul 4-0 grazie ad una tripletta di Brinoni (pregievole il gol realizzato con un pallonetto) ed un’autorete causata da un errore del portiere ospite. Gli ospiti storditi non riescono a reagire e subiscono il 5-0 ad opera di Camillucci che al 21º minuto con un siluro trova il set, poi un calo di concentrazione fisiologico e gli ospiti trovano la rete del 5-1. Timeout Mantovani con mr Giorgi che chiede ai suoi ragazzi di non abbassare i ritmi e i risultati si vedono infatti Fabretti al 29º e Serrani al 32º griffano nel finale di primo tempo un 7-1 rassicurante. 
Nel secondo tempo la Mantovani gestisce con autorità il vantaggio e arrotonda il risultato con Recanatini al 41º e con Camillucci al 58º, in mezzo la rete ospite per un 9-2 che vale la quinta vittoria stagionale in campionato.
Il mister: “ho apprezzato l’atteggiamento della squadra, la rotazione della rosa ha funzionato in ogni fase del match, a fine partita ho fatto i complimenti ai ragazzi per la prestazione ma gli ho fatto notare che se siamo a centro classifica con 15 punti è perché non siamo riusciti a mantenere questa concentrazione in tutte le partite. Stiamo lavorando su questo aspetto per migliorare soprattutto per il girone di ritorno”.
Il prossimo impegno sarà tra sette giorni ad Urbino con il fanalino di coda, trasferta insidiosa anche e soprattutto perché la più lunga del campionato.
Migliore in assoluto Tomas Pierabelli che ha messo in campo grande determinazione e concentrazione.

JUNIORES AL CARDIOPALMA, CHE VITTORIA

CASENUOVE-MANTOVANI 4-5 (pt 3-1)

 

CASENUOVE: Santinelli, Pugnaloni, Baffetti E., Rocchini, Ballorini, Bompadre, Saracini, Fabiani, Camilletti, Baffetti T., Antinori.
MANTOVANI: Ceccacci, Sforza, Cinti, Serrani, Pierabelli, Ghiggo, Camillucci, Fabretti, Brinoni, Bisceglia, Recanatini, Gianfelici.

 

Reti: 2-0/2-1 Pierabelli/3-1// 3-2 Ghiggo/3-3 Brinoni/4-3/4-4 Brinoni/4-5 Bisceglia  

 

Nel recupero della partita di campionato non giocata per l’incidente che ha coinvolto il pulmino della Juniores, la squadra di mister Giorgi si impone a Casenuove con un gol di Bisceglia a pochi secondi dal termine. Per capire quanta sofferenza ci sia stata, bisogna ripartire dai primi 5 minuti del match dove i ragazzi della Juniores, con un approccio a dir poco svagato, subiscono un uno-due dai padroni di casa. Sotto 2-0 la Mantovani comincia a macinare gioco e, anche se non in modo fluido, accorcia le distanze con un bel gol di Pierabelli. Ma una rondine non fa primavera ed infatti un’altra distrazione viene pagata a caro prezzo permettendo ai locali di portarsi sul 3-1. I Mantovani accusano il colpo e, pur producendo diverse azioni da gol, rischiano più volte di subire la quarta rete ma il risultato non cambia e si va all’intervallo sul 3-1.
Nello spogliatoio mr Giorgi alza la voce e al rientro in campo i suoi ragazzi cominciano sin da subito a prendere d’assedio la porta dell’estremo difensore del Casenuove che alla fine della partita risulterà il migliore in campo. Nonostante la gran vena, il portiere locale è costretto a capitolare su Ghiggo che, lanciato da Brinoni, lo aggira e segna a porta vuota. Il gol del 3-2 carica ancor di più la Mantovani Juniores che, seppur rischiando in un paio di contropiedi, produce una quantità industriali di occasioni da gol e su una di queste arriva il 3-3 del solito capitan Brinoni. Quando ormai l’inerzia della partita fa pensare ad un sorpasso ospite arriva inaspettato il 4-3 del Casenuove a pochi minuti dal termine. Giu il sipario? Tutt’altro è l’orgoglio a prevalere ed è ancora una zampata del bomber Brinoni (15^ rete stagionale) a portare il risultato di nuovo in parità. Molte squadre, passata la paura, si sarebbero accontentate ed invece no Brinoni e compagni ci provano ancora e su un tiro di Ghiggo, a 30 secondi dalla fine, arriva il tap-in di Bisceglia, l’uomo giusto nel posto giusto al momento giusto. Al triplice fischio il delirio dei ragazzi che con grande determinazione portano a casa una partita che sembrava compromessa. La parola al mister: “commettiamo sempre gli stessi errori di concentrazione, delle volte ad inizio partita delle altre all’inizio della ripresa,  però ho visto una grande reazione, abbiamo imposto il nostro gioco per quasi un’ora e alla fine il risultato premia la nostra determinazione più che la nostra prestazione. Stiamo migliorando, abbiamo grandi margini, la prossima partita a Fabriano sarà un’altra tappa importante di crescita”.
Migliore in campo per la Mantovani tutto il gruppo che ci ha creduto fino alla fine ex aequo con Bisceglia per l’importanza della rete realizzata.

LA JUNIORES LA SISTEMA IN UN TEMPO

MANTOVANI-FFJ 8-3 (pt 7-3)

 

MANTOVANI: Moroncini, Gianfelici; Sforza, Cinti, Serrani, Pierabelli, Ghiggo, Camillucci, Fabretti, Brinoni, Bisceglia, Recanatini. All. Giorgi
FFJ: Cianni; Spada, Tomassini, Leone, Scriscioli, Bensellam, Buccarelli, Gentili, Polidori, Scaglioni, Tonelli, Agouzal. All. Racchi


Reti: Ghiggo (4), Brinoni (3), Camillucci (M); Bensellam (2), Gentili (F) 

 

Una Juniores convincente batte 8-3 il FFJ. 
Inizio scoppiettante dei ragazzi di mister Giorgi che in 13 minuti si portano sul 5-0 grazie alle reti di Ghiggo (3) e di Brinoni (2). Sembra funzionare tutto alla perfezione ma la rotazione della rosa porta ad un calo improvviso che permette agli ospiti di segnare tre gol intervallati dal gol di Camillucci mentre è Brinoni nel finale a chiudere il primo tempo sul rassicurante punteggio di 7-3. Nel secondo tempo ritmi più bassi e Mantovani in controllo. Ghiggo al 5’ firma l’8-3 e il poker personale, i minuti passano senza particolari pericoli per Gianfelici mentre Cinti, Fabretti, Bisceglia e Camillucci non riescono a superare un ottimo portiere ospite che evita una sconfitta ben più larga.
Mister Giorgi soddisfatto ma non troppo: “Nonostante la vittoria sono molto arrabbiato con i miei ragazzi per il blackout del primo tempo perché non so quante squadre ci permetteranno una pausa del genere. Ho visto la squadra giocare per larghi tratti un ottimo futsal e credo che la classifica non fotografi esattamente il nostro valore. Comunque stiamo crescendo e ho fiducia per il futuro”
Ottime le prestazioni di Ghiggo e Brinoni autentici trascinatori.
Prossimo appuntamento giovedì ore 18 a Casenuove per il recupero della partita non giocata a causa dell’incidente stradale che ha coinvolto il pulmino che trasportava i ragazzi della Juniores.

UNDER 21 POSITIVA NONOSTANTE IL RISULTATO

VILLA MUSONE-MANTOVANI 6-3 (pt 3-1)

 

VILLA MUSONE: Santoro; Arotce F., Baleani, Capodaglio, Maringolo, Fuselli, Arotce A., Cecchi. All. Ascani
MANTOVANI: Fossatelli, Mucallan; Perucci, Appugliese, Centonze, Lahzami, Raggetti, Zingaretti, Masela, Catorci, Gioacchini. All. Stronati

 

Reti: Arotce F., Baleani, Fuselli, Maringolo (tre) (VM); Catorci, Gioacchini (due) (M). 

 

Buona partita dei ragazzi di Mister Stronati contro un Villa Musone reduce da due sconfitte consecutive, che purtroppo non basta per portare a casa una vittoria.
Infatti i nostri, anche se tengono per gran parte della partita le redini del gioco, soccombono di fronte ai padroni di casa, molto più cinici nello sfruttare gli errori degli ospiti, che invece non riescono a sfruttare le tante occasioni da gol create.
Pronti via e il Villa Musone si  porta subito in vantaggio, sfruttando un errore in fase di impostazione degli ospiti, che sono bravi a non innervosirsi e raggiungono il pareggio. Altri due errori in fase difensiva su calcio d’angolo e punizione portano i padroni di casa su un 3-1 immeritato.
Nel secondo tempo i ragazzi di Mister Stronati provano a raddrizzare il match, creano moltissime occasioni, tra cui un calcio di rigore a favore sbagliato da Gioacchini, ma non riescono a raggiungere il pareggio, anzi si scoprono aprendo il fianco alle ripartenze dei locali.

JUNIORES, BEL DERBY COL CUS

MANTOVANI-CUS ANCONA 5-6 (pt 2-3)

 

MANTOVANI: 1-Ceccacci 2-Sforza 3-Cinti 4-Rubini 5-Pierabelli 6-Ghiggo 7-Camillucci 8-Fabretti 9-Brinoni 10-Bisceglia 11- Recanatini 12-Gianfelici 
CUS ANCONA: Cavalieri-David-Sabbatini-Testa-Ioio-Lionetti-Almeda-Brasili-Florio-Orellana-Lucchetti-D’Amico

 

Reti:1-0 Rubini 1-1 2-1 Cinti 2-3// 2-5 3-5 Camillucci 4-5 Bisceglia 4-6 5-6 Brinoni 

 

Al PalaMassimo la Mantovani e il Cus Ancona danno vita ad un derby emozionante e per lunghi tratti equilibrato nonostante le due squadre distino 18 punti in classifica.
L’inizio è incoraggiante per i ragazzi di casa che giocano a ritmi elevati e trovano subito il vantaggio con Rubini. L’1-0 sveglia gli ospiti che cominciano a sviluppare il loro gioco avvolgente che gli permette di raggiungere il pareggio. Il primo tempo ha sempre lo stesso tema Mantovani che si difende e riparte con pericolosità e Cus che fa possesso. Di ripartenza la Mantovani trova il 2-1 con Cinti e sembra controllare il vantaggio ma nel finale i ragazzi di mister Giorgi calano di concertazione e gli ospiti ribaltano prima del duplice fischio. La prima metà del secondo tempo vede un dominio degli ospiti che allungano fino al 2-5 poi i cambi, l’orgoglio e un calo mentale del Cus permettono ai locali di rientrare prima con Camillucci poi con Bisceglia. Sul 4-5 il Cus trova subito l’allungo che potrebbe essere decisivo ma è Brinoni a tenere in vita la Mantovani con il gol del 5-6. Inutile lo sforzo finale, alla fine sono i Cussini a prendere i tre punti mentre per la Juniores di mister Giorgi rimane la soddisfazione di aver giocato alla pari della prima della classe. 
Mister Giorgi: “per ora tanti applausi ma sono sicuro che tra poco verranno anche i risultati perché i ragazzi stanno lavorando bene e poi la nuova formula del campionato ci concede di raggiungere i playoff dalla porta secondaria e ci proveremo”.

L'UNDER 21 TORNA AL SUCCESSO

MANTOVANI-MONTELUPONE C5 5-3 

 

MANTOVANI: Fossatelli, Mucallan; Ceccarelli, Appugliese, Centonze, Deruva, Lahzami, Zingaretti, Masela, Catorci, Gioacchini. All. Stronati
MONTELUPONE C5: Cutini, Marini, Sabbatini; Grassetti, Asili, Mandolesi, Savi, Barboura F., Barboura I., Hodzic. All. Torresi

 

Reti: Ceccarelli (due), Gioacchini (due), Masela (Ma); Grassetti, Asili, Mandolesi (Mo)

UNDER 21 KO A CASTELBELLINO

CASTELBELLINO-MANTOVANI 6-2 (pt 3-0)

 

MANTOVANI: Mucalla; Ceccarelli, Zingaretti, Deruva, Masela, Perucci, Lahzami, Appugliese, Gioacchini, Centonze, Catorci, Fossatelli. All. Stronati

 

Reti: Perucci, Gioacchini

 

Brutta sconfitta per i ragazzi della Mantovani al cospetto di un coriaceo Castelbellino, che sbaglia poco e punisce gli avversari ad ogni errore commesso. Partono forte i ragazzi di mister Stronati, che colpiscono un palo clamoroso al primo minuto di gioco con Centonze, abile ad inserirsi tra le maglie dei padroni di casa e presentarsi solo davanti al portiere.
Lo stesso numero dieci dorico, dopo pochi minuti, non riesce a sfruttare uno schema su calcio d’angolo che lo porta davanti al portiere. Gli ospiti continuano a mantenere il pallino del gioco, creando altre occasioni da gol ma non riescono a sfruttarle, e come spesso accade vengono puniti dai padroni di casa, abili a sfruttare un errore in disimpegno. A questo punto cambia la partita, con i padroni di casa che pressano i ragazzi di mister Stronati inducendoli ancora all’errore, così che il punteggio all’intervallo è 3-0.
I dorici partono aggressivi nel secondo tempo, ma commettono altre due leggerezze che scavano un solco incolmabile, fissando il punteggio sul 5-0. La pressione degli ospiti porta i risultati sperati, con due gol segnati, ma non è sufficiente per recuperare lo svantaggio. Nei minuti finali i padroni di casa segnano un gol valido solo ai fini delle statistiche.    

JUNIORES TUTTO FACILE

MANTOVANI-DINAMIS 8-2 (pt 5-1)

 

MANTOVANI: 1-Moroncini 2-Serrani 3-Cinti 4-Rubini 5-Pierabelli 6-Ghiggo 7-Camillucci 8-Fabretti 9-Brinoni 10-Bisceglia 11-Recanatini 12-Gianfelici. All. Giorgi

 

Reti:Brinoni (3), Camillucci, Fabretti (2), Bisceglia (2)

 

Vittoria mai in discussione contro un’avversario molto giovane. Il parziale di 3-0 accumulato nei primi 15’ diventa una montagna insormontabile per gli ospiti anche se la prestazione della Mantovani Juniores non è sicuramente eccezionale, infatti prevalgono le individualità al gioco di squadra. Bomber Brinoni porta i dorici sul 2-0 con una doppietta nei primi 10’ poi è Camillucci a firmare il 3-0 al 15’. Mister Giorgi fa girare tutta la rosa e prima del riposo sono gli ospiti a trovare il 3-1 ma Fabretti e Bisceglia chiudono la prima frazione sul 5-1. 
La ripresa inizia subito con una distrazione dei dorici che permette alla Dinamis di portarsi sul 5-2 ma è il solito Brinoni a ristabilire le distanze. Ancora Fabretti e Bisceglia chiudono la contesa sull’ 8-2. La Juniores ritrova i 3 punti e fiducia in vista della trasferta di Casenuove dove sarà importante dare continuità ai risultati. Un mister Giorgi arrabbiato a fine partita avverte i propri ragazzi “serve un’altra mentalità per fare il salto di qualità”. Bella cornice di pubblico inusuale per una partita del campionato juniores.

LA JUNIORES DOMINA, MA PERDE

AUDAX SANT'ANGELO-MANTOVANI 4-2 (0-1)

 

MANTOVANI: 1-Ceccacci 2-Serrani 3-Cinti 4-Rubini 5-Pierabelli 6-Ghiggo 7-Sforza 8-Fabretti 9-Brinoni 10-Bisceglia 11-Recanatini 12-Gianfelici. All. Giorgi

 

Reti: 0-1 Brinoni// 1-1/2-1/2-2 Fabretti/3-2/4-2

 

Un altro pomeriggio triste per la Juniores che deve accontentarsi del dominio del gioco mentre per i tre punti servirà aspettare una crescita caratteriale che tarda ad arrivare. Primo tempo chiuso in vantaggio grazie al solito Brinoni, ma il dominio è totale e il risultato di 1-0 è strettissimo. Nel secondo tempo l'Audax prova una reazione, ma sono sempre i ragazzi di mister Giorgi a creare le migliori occasioni. La regola del calcio più vecchia del mondo si ripete anche a Senigallia e dopo tante occasioni sbagliate arriva il pareggio dei locali. Il gol nasce da una punizione dal limite concessa per un fallo di mano discutibile di Ghiggo. Gli spettri delle settimane passate ricompaiono davanti agli occhi dei ragazzi della Juniores che vedono sfuggire l’ennesima vittoria. L’arbitro diventa protagonista concedendo un calcio di rigore ai locali che perfezionano il recupero portandosi sul 2-1. La rabbia della Mantovani produce il 2-2 di Fabretti, ma nella ricerca della vittoria l Audax trova il 3-2. I dorici non mollano e ancora un arbitro deludente non concede un rigore negando la possibilità di raggiungere un pareggio sacrosanto. Il 4-2 dell'Audax chiude i giochi nel finale con la Mantovani tutta propensa in avanti. È troppo facile nascondersi dietro la sfortuna o le decisioni arbitrali serve qualcosa di più e i ragazzi e il mister ne sono consapevoli. Sabato prossimo al PalaMassimo arriverà il fanalino di coda Dinamis e l’obiettivo è uno solo, vittoria!

UNDER 21 BELLA IN TRASFERTA

FUTSAL MONTURANO-MANTOVANI 0-4 

 

FUTSAL MONTURANO: Foresi, Marcelle; Riccardi, Bedetta, Bibini, Ercoli, Gironazzi, Mandozzi, Pallottini, Ciccola, Iacoponi.
MANTOVANI: Fossatelli, Mucallan; Ceccarelli, Appugliese, Deruva A., Lahzami, Raggetti, Masela, Catorci, Gioacchini, Lanciani. All. Stronati

 

Reti: Ceccarelli, Raggetti, Gioacchini (2)

 

Ottima prestazione da parte dei ragazzi di Mister Stronati che si presentano al cospetto del Futsal Monturano privi di tre giocatori del calibro di Perucci, Deruva I. e Centonze. Partono forte gli ospiti, che dopo un tiro che scheggia la traversa da parte del Monturano, cominciano a macinare gioco ed occasioni fino al vantaggio su schema da calcio d’angolo ad opera di Ceccarelli. La partita continua con un predominio territoriale da parte della Mantovani fino a metà primo tempo, poi il Monturano mostra una reazione di orgoglio e produce il massimo sforzo per tentare di raggiungere il pareggio. I nostri si difendono con ordine, correndo solo un rischio sul finire del primo tempo, quando Ceccarelli, tra i migliori in campo, salva sulla linea al termine di una azione pericolosa dei padroni di casa.
I ragazzi di Mister Stronati partono con maggior decisione all’inizio del secondo tempo e chiudono il match con un avvio sprint, grazie alla doppietta di Gioacchini ad al gol di Raggetti. Partita che viene gestita con ordine e senza correre grandi rischi fino a due minuti dal termine, quando Fossatelli commette fallo da rigore su un giocatore di casa lanciato a rete. Il successivo tiro dal dischetto viene scagliato alto sulla traversa e il punteggio rimane così fissato sul 4-0 per la Mantovani.    

ALLIEVI BRUTTA BATOSTA

AMICI 84 -- MANTOVANI = 12-6 

 

AMICI 84 : 1 Peroni 2 Firmani 3 Tempestilli 5 Angelini 6 Ciuccarelli 7 Censori 10 Silmi 11 Renzo
MANTOVANI : 1 Russo 2 Sabbatini 3 Pasqualini 4 Fedeli 6 Burattini 7 Mucalla 8 Vianelli 9 Ndreko 10 Manzoni 11 Terra 12 Berardini. All. Ferraresi

 

Reti Mantovani: Vianelli (3), Manzoni (3)

 

Amara trasferta per i ragazzi della Mantovani categoria Allievi che erano di scena al Palarozzi di Folignano in provincia di Ascoli contro i pari età degli Amici 84. Bella partita di futsal contro una squadra molto bene attrezzata con due o tre ottime individualità che hanno messo in seria difficoltà i Mantovanini. Primi 10 minuti giocati molto bene dai nostri ragazzi che sciupavano quattro, cinque occasioni clamorose per poi sciogliersi sotto gli attacchi dei padroni di casa che concludevano il primo tempo sul 6-2. Secondo tempo in fotocopia dove i Mantovanini riuscivano nei primi minuti ad accorciare fino al 6-4 per poi subire gli attacchi degli Ascolani. Risultato finale 12-6. Per i Mantovanini sconfitta che deve far riflettere soprattutto sotto l'aspetto caratteriale .

I GIOVANISSIMI PAREGGIANO IN CASA

MANTOVANI -- FERMO = 5-5 

 

MANTOVANI = 1 Cerioni 3 Gigante 4 Ronchitelli 5 Rossini 6 Berardini Mi. 7 Ferraresi 8 Pigliapoco 9 Martini 10 Domenichelli 11 Pierucci 12 Berardini Ma. All. Ferraresi 
FERMO : 2 Petrini 3 Federini 4 Peroni 5 Paolini 6 Di Ruscio 12 Pieragostini

 

Reti Mantovani Ferraresi (2), Ronchitelli, Pigliapoco, Martini.

 

Terza giornata di campionato per i ragazzi della Mantovani calcio a 5 categoria giovanissimi che affrontavano i quasi pari età del Fermo ( quasi perché la maggior parte dei Mantovanini sono sotto età quindi anche di due anni più piccoli). Partita giocata a buoni livelli dove la maggior tecnica dei ragazzi di casa sbatteva contro la fisicità degli avversari. Risultato finale 5-5 con i gol realizzati da Ferraresi (doppietta), Ronchitelli,Pigliapoco,Martini. Unica nota stonata: in tre giornate di campionato abbiamo incontrato altrettante società di calcio che non sapevano neanche il regolamento e questo è un grosso limite per la crescita del nostro amatissimo sport.

JUNIORES A DUE VOLTI. KO IN CASA

MANTOVANI-AMICI DEL CENTRO SPORTIVO 3-5 (2-0)

 

MANTOVANI: 1-Moroncini 2-Serrani 3-Cinti 4-Rubini 5-Pierabelli 6-Sforza 7-Camillucci 8-Fabretti 9-Brinoni 10-Bisceglia 11-Recanatini  12-Gianfelici. All. Giorgi

 

Reti: (2) Brinoni (1) Camillucci 
Successione reti: 2-0// 2-1/2-2/3-2/3-3/3-4/3-5

 

Cade ancora in casa la solita Juniores a due volti, questa volta gioca bene il primo tempo per poi scomparire nella ripresa. Primo tempo giocato su buoni ritmi con pressione costante nella metà campo avversaria. Tale pressione produce due gol del capitano Brinoni poi la squadra controlla bene Gli Amici del centro sportivo fino al duplice fischio. Dopo il the caldo la Mantovani si scioglie come neve al sole, la reazione veemente degli ospiti manda in tilt i ragazzi di mister Giorgi che in due minuti subiscono il pari. Il guizzo di Camillucci illude, infatti gli ospiti molto più determinati con un parziale di 0-3 fissano il risultato sul 5-3 e sbancano con merito il PalaMassimo. La Juniores dimostra di non essere uscita dal tunnel, la vittoria a San Costanzo lasciava presagire una crescita caratteriale che invece puntualmente è mancata. 
Tra sette giorni a Senigallia un’altra tappa di crescita nel catino dell Audax. Migliore in campo per la Mantovani sicuramente capitan Brinoni l’ultimo a mollare ed uno dei più reattivi nonostante la febbre in settimana.

UNDER 21: E' GOLEADA

MANTOVANI-CASENUOVE 9-1 

 

MANTOVANI: Fossatelli, Mucallan; Perucci, Appugliese, Centonze, Deruva A., Deruva I., Lahzami, Masela, Catorci, Lanciani. All. Stronati

 

Reti: Catorci (3), Deruva I. (2), Deruva A., Masela, Lanciani.

 

Convincente vittoria per i ragazzi di mister Stronati contro i pari età del Casenuove. Dopo una partenza in cui i giocatori di casa sentono la pressione di dover far risultato e quindi commettono alcune leggerezze in fase di impostazione, il maggior tasso tecnico emerge e la partita viene indirizzata nella giusta direzione. Fossatelli salva i propri compagni con un paio di buoni interventi, poi i padroni di casa passano in vantaggio con un gol di Ivan Deruva, che successivamente si procura e sbaglia un rigore. Sul finire del primo tempo Centonze, entrato finalmente in partita, fissa il risultato sul 2-0. Al rientro dagli spogliatoi si scatena un Catorci in giornata di grazia, che costringe all’autogol un avversario, impegnato nel tentativo di anticiparlo. Accorciano le distanze gli ospiti, sfruttando una ripartenza, ma i padroni di casa sono in buona condizione e continuano a segnare con Catorci, autore di una doppietta, Deruva I., Lanciani, Deruva A. e infine Masela.

GIOVANISSIMI PIU' FORTI DELLA SCONFITTA

CANTINE RIUNITE CSI TOLENTINO-- MANTOVANI = 6-2 

 

CANTINE RIUNITE: 2Lambertucci 4Angeletti 5Casalena 6Memedov 7Ghidini 8Seferi 10Giulianelli 11Gashi 12Andreozzi 15Bonvecchi 28Testiccioli


MANTOVANI : 1Berardini Ma. 3Gigante 4Ronchitelli 5Rossini 6Berardini Mi. 7Ferraresi 8Pigliapoco 9Cavallini 10Domenichelli 11Pierucci 12Dibella 

 

Reti Mantovani : Ferraresi , Ronchitelli 

 

"Io non perdo mai: o vinco, o imparo". Questo è il motto della nostra società e mai come in questa seconda giornata del campionato giovanissimi i Mantovanini hanno capito cosa vuol dire. Partita giocata magistralmente dai nostri piccoletti terribili che soccombevano solo nel finale agli avversari più grandi sia di età che soprattutto di fisico. I Mantovanini dominano per tutta la partita ribattendo colpo su colpo alla fisicità degli avversari giocando un ottimo futsal e mettendo in mostra ottime doti tecniche e dinamiche. Non tragga in inganno il risultato finale di 6-2 per i padroni di casa che riuscivano a prendere i tre punti solo grazie alla bravura dei due portieri e a delle piccole distrazione dei nostri. A conferma di ciò il grande applauso ricevuto dai ragazzi della Mantovani,  sia da parte dei tecnici che dei giocatori del  Cantine Riunite sia di tutto il pubblico presente. Per tutti noi della societa' queste sono le vere soddisfazioni che vanno oltre il risultato ottenuto.

JUNIORES: ECCO IL PRIMO OLE'

REAL SAN COSTANZO-MANTOVANI 1-3 (0-1)

 

REAL SAN COSTANZO: 1-Sanchioni 2-Battistelli 3-Bavosi 4-Spadoni 5-Ventura 6-Agostinelli 7-Olivieri  8-Porcu 9-Fattori 

MANTOVANI: 1-Moroncini 2-Serrani 3-Cinti 4-Rubini 5-Pierabelli 6-Sforza 7-Camillucci 9-Brinoni 11-Recanatini 12-Gianfelici

 

Reti: 0-1 Brinoni, 0-2 Pierabelli, 0-3 Rubini, 1-3

 

Prima vittoria in campionato per la Juniores che espugna l’ostica bombonera di San Costanzo con una prova “finalmente” di carattere mentre per quanto riguarda la concretezza sotto porta occorrerà aspettare. Primo tempo iniziato con la giusta determinazione e sin da subito occasioni buttate al vento frutto di una pressione ben eseguita. Al 9’ è capitan Brinoni a sbloccare la partita che la squadra di mr Giorgi (in tribuna per squalifica) controlla bene fino al 20’ mentre gli ultimi 10’ sono giocati in sofferenza ma la squadra tiene e chiude in vantaggio grazie anche alla buona serata di Moroncini. Nella ripresa la Mantovani argina bene la voglia dei locali di raggiungere il pareggio e sfrutta gli spazi con Pierabelli e Rubini che inchiodano il risultato sul 0-3. Ad onor del vero va precisato che il risultato poteva essere più ampio se non fosse stato per la solita imprecisione, per i pali e per il portiere di casa. Solo a 4’ dalla fine il Real San Costanzo trova il gol della bandiera su una disattenzione difensiva. Vittoria importante per l’auto stima della squadra che era reduce da tre sconfitte consecutive. 
Occhi puntati sul prossimo turno che sarà sabato 21 alle 18 al PalaMassimo contro Gli Amici del centro sportivo già battuti in Coppa per 6-2. Sarebbe un grave errore sotto valutare un avversario già battuto se non altro per la sua voglia di rivalsa. Migliore in campo Pierabelli Tomas, firma un grande gol centrando l’incrocio dei pali ma soprattutto mette in campo grande fisicità e determinazione prendendo per mano la squadra.

JUNIORES, NIENTE BRINDISI DI COPPA

P73-MANTOVANI 6-4 (pt 4-2)

 

Successione reti: 
Primo tempo: 3-0/3-1 Ghiggo/4-1/4-2 Ghiggo/
Secondo tempo: 5-2/5-3 Ghiggo/6-3/6-4 Bisceglia 

 

Mantovani: 1-Moroncini 2-Serrani 3-Cinti 4-Rubini 5-Pierabelli 6-Ghiggo 7-Camillucci 8-Sforza 9-Brinoni 10-Bisceglia 11-Recanatini 12-Gianfelici. All. Giorgi
Pietralacroce73: 1-Tontarelli 2-Profeti 3-Camilletti 4-Pierucci 5-Altamura 6-Borsini 7-Cappanera 8-Corinaldesi 9-Ferjani 10-Gusella 11-Nesi 12-Giacobelli.

 

Nel match decisivo di Coppa e sul nuovo parquet del Palascherma cade ancora là Juniores di mister Giorgi sempre contro il P73. Sbagliare è umano perseverare è diabolico. La Juniores palesa le stesse difficoltà sotto porta emerse tre giorni fa in campionato e cioè mancanza di carattere nei minuti iniziali e di cattiveria sotto porta. Ovviamente non era possibile aspettarsi grossi miglioramenti in tre giorni ma ci si aspettava comunque un passo avanti. La cronaca sembra un copia e incolla degli ultimi incontri e cioè squadra molle nei primi 20’ dove subisce tre reti, per poi svegliarsi dopo gli schiaffi. Un sussulto con Ghiggo che firma il 3-1 e poi solita distrazione che porta il risultato sul 4-1. Nel finale di tempo giocato sempre in pressione ancora Ghiggo firma il 4-2 e poi tante occasioni da gol bruciate compreso un tiro negli ultimi secondi. 
Il secondo tempo inizia per i Mantovani come al solito in modo arrembante ma è solo un illusione perché nello sforzo profuso per rientrare i biancorossi vengono puniti nuovamente. Il 5-2 avrebbe steso un toro ma i  ragazzi non mollano ed il solito Ghiggo riaccende il lumicino della speranza firmando il 5-3 e la tripletta personale. Ennesima illusione che si spegne sui due pali difesi da Tontarelli e dal gol del 6-3. Serve a poco il 6-4 di Bisceglia che arriva quando la partita è già compromessa. La sensazione che si ha nel vedere questa Juniores è quella della squadra che può ma non vuole, che ha i mezzi per competere ma non li usa. Ci vorranno calma e “attributi” per uscire dal tunnel già da domenica nella difficile trasferta di San Costanzo. Da sottolineare la prestazione di Ghiggo il migliore in campo, anche se non in condizioni perfette, autore di una tripletta che ha tenuto in partita la Mantovani. Uscito malconcio gli auguriamo un pronto recupero.

GLI ALLIEVI CENTRANO IL RISCATTO

MANTOVANI--FUTSAL FBC = 3-1 

 

MANTOVANI : 1 Berardini Ma. 2 Sabbatini 3 Pasqualini 4 Fedeli 5 Berardini Mi. 6 Burattini 7 Mucalla 8 Vianelli 9 Ndreko 10 Manzoni 11 Terra 12 Ceccacci. All. Ferraresi
FUTSAL FBC: 1 Mariangeli 3 Principi 7 Mangiaterra 8 Emiliani 9 Butaru 10 Giuggiolini 11 Fesu 12 Ciarlantini

 

Reti Mantovani: Manzoni (2), Vianelli

 

Dopo la prima giornata con relativa sconfitta e figuraccia sul campo del Helvia Recina Futsal Recanati gli Allievi della Mantovani si riscattano tra le mura amiche con una grande prova. Partita dominata in lungo ed in largo dai Mantovanini  che non riescono a sfruttare le innumerevoli palle gol prodotte , riuscendo a piegare l'ottimo portiere avversario solo negli ultimi 10 minuti. Possesso palla nettamente a favore della squadra di casa che come sempre succede nel calcio va sotto di un gol dopo essersi divorata una quindicina di palle gol clamorose. Bravi i nostri ragazzi a non disunirsi dopo lo svantaggio aumentando la pressione sui recanatesi e riuscendo prima a raggiungere il pareggio e poi in pochi minuti a ribaltare il risultato e portarlo sul 3 a 1. Partita bella ed emozionante grazie ai ragazzi delle due squadre che si sono affrontati lealmente ed a viso aperto senza troppi tatticismi come dovrebbe essere in queste categorie.

GIOVANISSIMI, CHE ESORDIO

MANTOVANI--POL.GAGLIARDA = 7-6 

 

MANTOVANI: 1 Berardini Ma. 3 Gigante 5 Rossini 6 Berardini Mi. 7 Ferraresi 8 Pigliapoco 9 Cavallini 10 Domenichelli 12 Dibella. All. Ferraresi
GAGLIARDA : 1 Pellei 4 Mozzoni 6 Capriotti  9 Toppi 11 Spinozzi 13 Fratta 14 Spinozzi.


Reti : Ferraresi (3), Berardini Mi. (2), Cavallini (2)

 

Prima partita di campionato per i Giovanissimi della Mantovani calcio a 5 ed esordio assoluto per quasi tutti i ragazzi della rosa che per la prima volta affrontavano una gara ufficiale di futsal. Ottimo il comportamento tenuto in campo da tutti i ragazzi che meritatamente ottengono una bella vittoria, ma soprattutto mostrano un miglioramento sostanziale sotto tutti i punti di vista. Se queste sono le premesse e continuando con questa voglia e con questo impegno i Mantovanini si potranno togliere grandi soddisfazioni.

AMARA JUNIORES

Mantovani-P73 2-3 (pt 0-1)

 

Mantovani: 1-Moroncini 2-Sforza 3-Cinti 4-Rubini 5-Pierabelli 6-Ghiggo 7-Camillucci 8-Ignat 9-Brinoni 10-Bisceglia 11-Recanatini 12-Gianfelici. All. Giorgi
Pietralacroce73: 1-Catorci 2-Tontarelli 3-Giacobelli 4-Pierucci 5-Altamura 6-Borsini 7-Cappanera 8-Corinaldesi 9-Ferjani 10-Gusella 11-Nesi 12-Malaccari.

 

Reti: 0-1 Cappanera, 1-1 Brinoni, 1-2 Altamura (rig), 2-2 Brinoni, 2-3 Pierucci.

 

Derby amaro per la Juniores della Mantovani che perde in casa un derby equilibrato sul quale pesa la giornata non felice del direttore di gara che condiziona l’incontro con alcune decisioni molto discutibili.
Primo tempo con gli ospiti che si fanno preferire per convinzione e determinazione ma la partita rimane in equilibrio, un palo salva Moroncini che però capitola, non senza colpe, su un tiro di capitan Cappanera dal calcio d’angolo.
I locali accennano una reazione ma la sterilità offensiva che sta caratterizzando l’inizio di stagione riemerge e non permette di raggiungere il pareggio.
Mr Giorgi, che si fa sentire negli spogliatoi, ed un PalaMassimo come al solito gremito e rumoroso, sbloccano i ragazzi juniores che proprio ad inizio ripresa trovano il pareggio con Brinoni servito da un altruista Ghiggo a cui va il 99% del gol. La Mantovani sembra avere l’energia fisica e mentale per portare a casa il derby ma il direttore di gara decide di diventare assoluto protagonista concedendo, nell’arco di pochi minuti, un rigore dubbio al P73, che Altamura realizza, e sorvolando su un netto salvataggio con le mani sulla linea di porta di un giocatore ospite. Nonostante tutto Brinoni si regala la doppietta personale spingendo in rete una palla vagante in area. Negli ultimi minuti entrambe le squadre cercano di conquistare l’intera posta e si aprono spazi non concessi durante la partita, gli ospiti li sfruttano meglio e firmano il 2-3 con Pierucci che varrà i tre punti. Inutile lo sforzo finale dei locali, che vanno più di una volta vicino al pareggio ma mancano di precisione e cattiveria.
“Nelle prime due giornate di campionato abbiamo segnato 3 gol e 0 gol nei primi tempi e questi numeri fotografano un problema sotto porta e di approccio mentale alla partita - il commento di mister Giorgi -. Lavoreremo su questi aspetti per raggiungere i nostri obiettivi perché questo gruppo ha dei valori importanti e lo dimostrerà. Oggi i ragazzi hanno fatto un buon secondo tempo, rimane il rammarico per il solito primo tempo giocato con troppa passività. Per fortuna mercoledì (alle ore 19:30 al Palascherma) abbiamo la possibilità di rifarci, infatti giocheremo l’ultima partita del girone di Coppa sempre con il P73, chi vince passa il turno. Sarà un altro derby infuocato.”

MANTOVANI SFORTUNATA COL VERBENA

MANTOVANI-VERBENA 2-3

Marcatori: Gioacchini, Catorci.

I ragazzi di Mr. Stronati escono sconfitti nel derby con il Verbena per 3-2. Partita equilibrata fino alla fine, con forcing finale da parte dei padroni di casa alla disperata ricerca del gol del pareggio, sogno che si infrange sulla traversa con un tiro di Centonze.

Partono forte i cugini del Verbena, portandosi in vantaggio sfruttando un errato disimpegno di Gioacchini, che tarda nel rinviare un pallone e si fa beffare dal giocatore ospite, lesto nel rubare il pallone e scagliare la palla in rete. Lo stesso Gioacchini si fa perdonare andando a segnare il gol del pareggio, ma poi perde un uomo durante il pressing ed il Verbena va al riposo sul risultato di 2-1.

I ragazzi di Mr. Stronati rientrano in campo più concentrati e grintosi e riescono a pareggiare i conti con uno schema su calcio d’angolo ben finalizzato da Catorci, ma rovinano nuovamente la prestazione con l’ennesimo errore difensivo.

Come detto in aperture, il forcing dei padroni di casa non porta a nulla più che non una traversa colpita da Centonze.

IL FANO ROVINA L'ESORDIO DELLA JUNIORES

Fano C5 - Mantovani C5 3-1(pt 3-0)

1-Moroncini 2-Serrani 3-Sforza 4-Rubini 5-Pierabelli 6-Ghiggo 7-Camillucci 8-Fabretti 9-Brinoni 10-Bisceglia 11-Recanatini  12-Gianfelici. All. Giorgi
Rete:Camillucci 

Sconfitta in trasferta, all’esordio in campionato, per la Juniores che regala un tempo ai padroni di casa del Fano calcio a 5 (3-0 / 10’ - 24’ - 30’). Primi 30’ con i ragazzi di mister Giorgi non pervenuti, con gol subiti su gravi disattenzioni. Nella ripresa  la squadra si desta e dopo 1’ accorcia le distanze con Camillucci (quarto gol stagionale per lui), per i restanti 29’ è un assalto al forte Apache, occasioni che fioccano ma il portiere locale, i pali, la sfortuna ma soprattutto l’imprecisione e la fretta sono la causa di una serie infinita di occasioni da gol fallite. In sostanza un atteggiamento timido il primo tempo e una scarsissima vena realizzativa nel secondo, sono la causa di una sconfitta che prepara nel peggiore dei modi il derby di sabato prossimo col P73. Alzare la testa il prima possibile e ritrovare la buona vena della Coppa è il diktat del mister.

SUPER UNDER 21

FUTSAL CAMPIGLIONE-MANTOVANI C5 5-6

 

MANTOVANI C5: Mucalla, Ceccarelli, Lanciani, Deruva A., Masela, Perucci, Deruva I., Raggetti, Gioacchini, Catorci, Fossatelli. All. Stronati

Reti: Gioacchini (2), Raggetti (2), Masela, Deruva A.

 

Partita di carattere quella dei giocatori della Under 21 contro il Futsal Campiglione. Vittoria ottenuta nei minuti finali, anche se i ragazzi di Mr. Stronati sono stati sempre in vantaggio ed hanno gestito sempre la partita, ma alcune disattenzioni in fase difensiva hanno rischiato di compromettere il risultato finale. Buon inizio di partita, con un primo tempo giocato abbastanza bene dai dorici, che passano in vantaggio al 5’ con Masela. Pareggio dei padroni di casa dopo un paio di minuti, nuovo vantaggio Mantovani al 13’ con Gioacchini. Neanche il tempo di esultare per il vantaggio che i padroni di casa raggiungono nuovamente il pareggio.  I ragazzi di Mr. Stronati si riorganizzano e cominciano a macinare gioco, portandosi sul doppio vantaggio con Deruva Andrea, abile a sfruttare la superiorità numerica per l’espulsione di un giocatore dei padroni di casa ed ancora con Gioacchini. Quando la partita sembra mettersi bene arrivano due errori difensivi che riportano in partita i fermani, abili a sfruttare gli errori degli ospiti. Inizia una fase convulsa della partita, con i dorici bravi a mantenere la calma di fronte alla pressione dei locali. Negli ultimi 5 minuti si decide il match, con il vantaggio Mantovani siglato da Raggetti a 5’ dal termine, pareggio dei locali su tiro libero e nuovo vantaggio, ancora ad opera di Raggetti, che sfrutta una manovra corale e chiude il match. 3 punti importanti portati a casa, molte occasioni sprecate dai dorici, alcuni errori da non ripetere, ma vittoria importante alla prima di campionato.

 

Fine settimana di riposo invece per la Juniores che nel prossimo fine settimana esordirà in campionato a Fano nel girone A. Appuntamento alle 15,30 di sabato 30 settembre.

ALLIEVI E GIOVANISSIMI DI COPPA

Termina l'avventura in Coppa Marche per gli Allievi che dopo la sconfitta nella prima giornata contro il Campocavallo, vengono superati in casa anche dal CUS Ancona. Il finale è di 2-11. Il risultato però non deve scoraggiare i ragazzi. Ora il campionato per migliorare, crescere e divertirsi col futsal. Prima partita del girone B domenica alle 15 in trasferta contro l'HR Futsal Recanati.

 

Esordio con sorriso per i Giovanissimi in Coppa Marche che battono al PalaMassimo 6-2 il Futsal FBC.

ALLIEVI SCONFITTI ALLA PRIMA

CAMPOCAVALLO - MANTOVANI 4-3 

CAMPOCAVALLO: 1 Casagrande 2 Bouthlija 3 Martarelli 4 Lamarca 5 Ciavattini 6 Cicala 7 Galassi 8 Dubbini 9 Giovacchini 10 Battistoni 11 Leone 12 Cozzolino
MANTOVANI: 1 Russo 2 Terra 3 Pasqualini 4 Fedeli 5 Burattini 6 Sabbatini 7 Ndreko 8 Vianelli 12 Ceccacci
RETI: Vianelli (3)
Prima partita ufficiale per la Mantovani Allievi che per il primo turno della Coppa Marche era di scena a Osimo contro il Campocavallo. Partita emozionante con leggera supremazia dei padroni di casa che però grazie alla bravura dei portieri mantovanini e della scarsa mira sotto porta non riescono a concretizzare le numerose palle gol. Di contro la Mantovani risponde colpo su colpo andando sempre in vantaggio per poi farsi rimontare nei minuti finali. Buona la prestazione di tutta la squadra al di la di ogni aspettativa; c'e' ancora tanto da lavorare e migliorare, ma se continueremo su questa strada la squadra si potrà togliere delle soddisfazioni.

ALLIEVI E GIOVANISSIMI: DUE SQUADRE, UN UNICO STAFF TECNICO

Presentiamo le due categorie facenti parte del settore giovanile scolastico e cioè i Giovanissimi e gli Allievi.
La grande novità di quest'anno è la conduzione tecnica affidata ad un unico staff capitanato da Emanuele Ferraresi e da Paolo Borgiani aiutati da tre ragazzi che fanno parte dell U21e della prima squadra e cioè Nicola Ceccarelli , Alessandro Perucci e Francesco Centonze.
Questa scelta è stata fatta per avere una programmazione simile in tutte e due le categorie e dare continuità al lavoro svolto negli anni precedenti.
Rinnovate quasi totalmente la rosa delle due squadre dopo il passaggio di categoria di molti elementi ed il passaggio della quasi totalità dei componenti dei Giovanissimi al Cus Ancona.
Coma sempre da quando la società ha iniziato la sua attività giovanile al centro del progetto ci sono i ragazzi e la loro crescita quindi è inevitabile che l'obiettivo primario non è la vincita di trofei ma il miglioramento individuale dell'atleta sia dal punto di vista tecnico ma anche e soprattutto accompagnarlo nello sviluppo e nel passaggio fondamentale dell'adolescenza 
 in collaborazione con i genitori che sono parte integrante del ns progetto cercando di far capire loro che fondamentale è la loro presenza senza essere mai invadenti.
Tutto questo grazie ad una programmazione degli allenamenti in sintonia tra lo staff tecnico e la società nella figura del responsabile Massimiliano Pierabelli , dove gli allenamenti sono incentrati sul divertimento e sulla palla per cercare di stimolare e non imporre le basi di questo nostro bellissimo sport, cercando di far capire ai propri tesserati che l'importante non è vincere trofei ma cercare di diventare giocatori accettando serenamente le sconfitte perché la loro crescita passa soprattutto da queste.
Al motto " IO NON PERDO MAI O VINCO O IMPARO" la società augura un buon lavoro ed un anno ricco di soddisfazioni a tutti i suoi tesserati al suo staff tecnico ed ai genitori dei  ragazzi

JUNIORES COL PIEDE GIUSTO IN COPPA

Mantovani-Amici centro sportivo 6-3 (pt 1-1)

1-Moroncini, 2-Ignat, 3-Cinti, 4-Rubini, 5-Serrani, 6-Sforza, 7-Camillucci, 8-Bisceglia, 9-Brinoni (K), 10-Ghiggo (VK), 11-Recanatini, 12-Gianfelici.

Reti: (3) Camillucci, (3) Bisceglia

 

Esordio vincente e convincente per la Juniores in Coppa con i pari età degli Amici del centro sportivo di Mondolfo.

Priva di Pierabelli, Fabretti e Torelli, la Juniores gioca un primo tempo contratto tenendo comunque per larghi tratti il pallino del gioco e creando diverse occasioni da gol. In una di queste è il nuovo arrivo Camillucci a sbloccare la partita, la Juniores sembra ben controllare, ma nell' unica distrazione gli ospiti pareggiano poco prima del duplice fischio.

Usciti dagli spogliatoi i ragazzi di mister Giorgi si tolgono la tensione di dosso ed è ancora Camillucci a riportare avanti la Mantovani. Da quel momento i locali diventano un fiume in piena, fioccano occasioni ed è ancora Camillucci e per tre volte Bisceglia a portare il parziale sul 6-1. Gli ospiti non hanno la forza per rientrare ma un calo di tensione permette ai ragazzi di Mondolfo di rendere il passivo meno pesante. 6-3 il finale frutto di un secondo tempo arrembante senza freni mentali. Complimenti ai ragazzi di Mondolfo che hanno tenuto bene il campo uscendo a testa alta dal PalaMassimo.Bellissima la partecipazione del pubblico vero "sesto" uomo in campo, giusto il ringraziamento dei ragazzi juniores a fine partita. Mister Giorgi ha fatto girare tutti gli uomini in distinta dando minuti importanti a chi era indietro di condizione e tatticamente e ottenendo risposte positive. Ora la Mantovani Juniores riposerà nel secondo turno aspettando di incontrare il P73 al Palascherma, nell infrasettimanale del 10 ottobre. Probabilmente sarà proprio il derby anconetano a decidere quale sarà la squadra a superare il turno.Intanto il gruppo Juniores si godrà questa vittoria in attesa dell'esordio in campionato previsto tra 15 giorni.

MISTER GIORGI CI PRESENTA LA JUNIORES

Non c'è solo la prima squadra a esordire ufficialmente in questa stagione al PalaMassimo. Sabato alle 18 toccherà anche alla Juniores della Mantovani giocare la prima di Coppa contro Gli Amici del Centro Sportivo. Parola a mister Fabrizio Giorgi:"vorrei iniziare ringraziando il Brecce BIanche e la Mantovani, il passato e il presente. Proprio dalla fusione delle due società è stata costruita l'attuale Juniores che è una novità per la Mantovani ma non per me che negli ultimi tre anni ho allenato proprio questa categoria giovanile nelle Brecce bianche del presidentissimo Cherubini. L'anno scorso ho iniziato ad insegnare la "zona" ai miei ragazzi e questo dopo tantissimi anni di marcatura individuale sia da giocatore che da all'allenatore.
Mi piacciono le sfide e la zona mi affascina è un sistema dove serve abnegazione, concentrazione ed esalta il gruppo. La zona ha bisogno di lavoro ed è per questo che abbiamo iniziato prima di tutti gli altri infilando le scarpette già il 17 Agosto. E dopo questo mese di lavoro posso dire di avere tra le mani un gruppo che darà soddisfazioni alla società che ringrazio per la fiducia che mi ha concesso. Spero non me ne voglia nessuno se dico che è fondamentale per me e per la squadra la collaborazione di Luca Serrani, preparatore dei portieri, vice allenatore, motivatore, autista del pulmino, portiere quando serve e soprattutto amico da molti anni, dietro ogni vittoria c'è anche la sua mano".

LA MANTOVANI SI ARRICCHISCE CON L'UNDER 21

La novità di quest'anno è la copertura totale di ogni formazione del settore giovanile. Nasce l'Under 21 della Mantovani. Ne parliamo con mister Fabrizio Stronati.

Quanto è importante avere una squadra subito dietro la prima squadra di Sirolla? 
"Credo che sia un passaggio fondamentale per la crescita della società e dei ragazzi. L'under 21 permette a chi esce dalla juniores e non é ancora pronto per la prima squadra di maturare e a chi già fa parte della prima squadra ma trova poco spazio di avere a disposizione uno spazio per essere in forma e pronto per le chiamate di mister Sirolla".
Prime corse prime sgambate si è cominciato a lavorare. Mister ci racconta la sua squadra? 
"Abbiamo inserito dei giocatori validi in un gruppo già unito. Traspare la voglia di tutti di mettersi in gioco e di affrontare nel migliore dei modi questo campionato, nuovo per tutti. Stimoli a mille e grandi aspettative". 
Obiettivo stagionale e che ambiente ha trovato alla Mantovani dopo la fusione di quest'estate? 
"L'obiettivo è quello di vincere più partite possibile e vedere alla fine dove saremo arrivati, con tante aspettative. Il campionato è un'incognita per tutti vista l'ovvia assenza delle big delle serie nazionali, penso che la nostra sia una squadra che possa dar fastidio a molti. In merito alla fusione con la Mantovani, ho trovato un ambiente che ti fa sentire  subito a tuo agio e come se fossi a casa, per ora direi tutto ottimo".

-------------------------------

Contatti:

ASD ACLI MANTOVANI CALCIO A5
Piazzale Camerino 3/a
60126 ANCONA
c/o PALAMASSIMO GALEAZZI

Via Madre Teresa di Calcutta
Tel. 071 43103

e-mail 
Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© a.s.d. ACLI Mantovani calcio a 5 P.le Camerino 3/a 60126 ANCONA Partita IVA:02451150425