a.s.d. ACLI MANTOVANI CALCIO A 5
a.s.d. ACLI MANTOVANI CALCIO A 5

NEWS

TEST PRIMA DELLA FINE

Con la sconfitta interna per 2-6 contro la regina del girone ASD Trecolli Montesicuro si è chiusa la stagione della Mantovani C5. I ragazzi di Simone Gigante possono senza dubbio ritenersi soddisfatti per quanto fatto nel corso dell'anno con l'obiettivo della salvezza, primario e dichiarato, raggiunto con quattro giornate d'anticipo. Non sono mancate le serate di gloria che hanno confermato tutte le ottime potenzialità di questa squadra, in cui ad oggi figurano tanti giovani Under21 con un futuro roseo davanti a loro. Si ripartirà proprio da queste premesse nella prossima stagione per tentare, senza eccessivi stravolgimenti, di alzare nuovamente l'asticella. Per la cronaca le ultime due reti stagionali portano la firma di Arnold Urena e Simone Appugliese. Stasera in programma un' amichevole con il Circolo Collodi, formazione di Serie D Girone B, prima del consueto "rompete le righe".

SCONFITTA INDOLORE. LA MANTO CHIUDE CON LA REGINA TRECOLLI

ANCONA- Passa in archivio il campionato di Serie C2/A per la Mantovani. Si chiude con una sconfitta il cammino dei ragazzi di mister Simone Gigante che, tra le mura amiche del PalaMassimo Galeazzi, cedono alla capolista e campionessa del raggruppamento Montesicuro TreColli. Una partita mai in discussione dove Davide Bilò e soci hanno mostrato la loro supremazia nei sessanta minuti, in particolar modo nel primo tempo. Il parziale di 0-3, maturato con una doppietta di Ciavattini e una rete di Sgariglia, rende un chiaro spaccato di quanto accaduto sul rettangolo di gioco con i padroni di casa a subire il ritmo degli ospiti. Nella ripresa la Manto cresce e si presenta spesso dalle parti dell’estremo avversario Carino. Dopo la quarta rete, griffata ancora Ciavattini, arriva il goal di Urena che strappa applausi al suo pubblico. E’ un goal che non placa la foga dei campioni che, con Pinto prima e Ciavattini poi, riescono anche ad allungare sul 6-1. Il definitivo 6-2 lo sigla Appugliese che chiude così partita e stagione con quest’ultima che può considerarsi ampiamente positiva. Da segnalare nella prima frazione un rigore di Perucci terminato sulla traversa.

 

MANTOVANI – MONTESICURO TRECOLLI 2-6 (pt 0-3)

 

MANTOVANI: Trau, Ceccarelli, Lucchetti, Perucci, Proietti, Appugliese, Brega, Centonze, Urena, Ghiggo, Gioacchini, Trau All. Gigante

 

MONTESICURO TRECOLLI: Carino, Sgariglia, Ciavattini, Del Castillo, Masi, Pinto, Pergolini, Bilò, Pascucci, Melis All. Bilò

 

Arbitro: Sanseverinati di Jesi

 

Reti: 7’, 18’, 1st e 21st Ciavattini, 19’ Sgariglia, 5st Urena, 7’st Pinto, 24st Appugliese

 

 

Ufficio Stampa Mantovani C5

VENERDI L'ULTIMO ATTO

Si prepara all'ultima giornata di campionato la Mantovani C5 che ospiterà al PalaMassimo la ASD Trecolli Montesicuro, vincitrice del girone A. La passerella trionfale contro i campioni, guidata da un simbolo come Davide Bilò, è la degna chiusura di un campionato ricco di soddisfazioni per i ragazzi di Simone Gigante che poi potranno godersi il meritato riposo. Nella prossima stagione si ripartirà da quanto di buono fatto in quella attuale cercando, senza snaturare il credo storico della società, di alzare l'asticella. Una programmazione che è già partita e che si fonderà come sempre sull'elemento centrale di casa Manto: i giovani.

IL KO DI URBINO SPEGNE I SOGNI DI UNA GRANDE STAGIONE

Termina 6-3 in favore dell’ Urbino Calcio a 5 1999 padrone di casa il penultimo match di Serie C2/A che, di fatto, estromette la Mantovani C5di Simone Gigante dal discorso playoff. Un KO che annulla le velleità di post season ma non cancella un campionato positivo, di grande crescita e per certi versi di costruzione in vista del futuro. Da una salvezza centrata con diverse giornate d’anticipo e dai tanti giovani emersi ripartirà la Manto 2019-2020 con l’obiettivo di migliorare quanto fatto vedere in questa annata. Parlando della gara in terra ducale non c’è molto da dire. I padroni di casa di mister Fabio Bartolucci dimostrano di padroneggiare alla perfezione le misure del Palamondolce e, quando si presenta l’occasione, sono letali. La prima frazione si chiude con un indicativo 3-1 grazie alla reti realizzate dai locali Matteo UgoliniEnrico Diotalevi e Luca Gambarara. Di capitan Dany Proietti la rete dorica arrivata sul parziale di 2-0. Nella ripresa la Manto prova immediatamente a rimettersi in carreggiata ma, assolutamente a freddo, subisce le reti di Andrea Battistelli e Gambarara che praticamente chiudono il match. La reazione d’orgoglio dei nostri ragazzi si materializza, con l’ausilio del quinto di movimento, tra il diciottesimo e il ventesimo quando Alessandro Perucci prima, e Daniele Sacco poi, riaprono clamorosamente la gara. Sul risultato di 5-3 l’Urbino perde anche un giocatore per espulsione ma, paradossalmente, in situazione di power play con doppia inferiorità il centrale Giulio Pierleoni trova la parabola giusta che sigilla il 6-3 e archivia una grande stagione della Mantovani. Dai sogni si ripartirà, perché la strada verso la gloria è quella giusta…

URBINO 1999 – MANTOVANI C5 6-3 (pt 3-1)

URBINO 1999: Lorenzoni, Evangelisti, Palma, Pierleoni, Battistelli, Diotalevi, Urim, Tancini, Ugolini, Della Santa, Gambarara, Mancini All. Bartolucci

MANTOVANI: Marchionne, Lucchetti, Perucci, Proietti, Appugliese, Centonze, Urena, Ghiggo, Nicoletti, Gioacchini, Sacco, Badini All. Gigante

Arbitro: Barucca di Ancona

Reti: 6’ Ugolini, 15’ Diotalevi, 23’ Proietti, 26’ Gambarara, 2st Battistelli, 6st Gambarara, 18st Perucci, 20st Sacco, 23st Pierleoni

Ufficio Stampa Mantovani C5

BAGARRE IN ZONA PLAYOFF

L'esaltante venerdì di campionato che ha visto la Mantovani C5 piegare 5-2 il Chiaravalle Futsal ha reso entusiasmante la lotta playoff. A due giornate dal termine dalla quarta alla settima posizione la situazione che si presenta è la seguente: Chiaravalle 42, ASD Ostrense C5 41, Pietralacroce73 Calcio a 5 39, Mantovani 38. In quattro per due posti tenendo conto che, matematicamente parlando, anche l' APD Verbena Ancona ottavo a 35 punti potrebbe ancora agganciare l'ultimo posto disponibile. Per alimentare i calcoli i ragazzi di Simone Gigante devono andarsi a prendere uno scalpo eccellentissimo, e cioè quello dell' Urbino Calcio a 5 1999 secondo della classe direttamente al PalaMondolce. Ricordando la regola dei dieci punti di distacco (che permette a chi precede di evitare l'eventuale turno dei playoff), si comunica che questa e la prossima giornata dei campionati di Serie C1 e C2 saranno disputate tutte in contemporanea di venerdì alle 21.45.                         

LA MANTO NON MOLLA E PIEGA IL CHIARAVALLE FUTSAL

ANCONA- Non la smette di regalare emozioni questa Serie C2/A. Solo una settimana fa, dopo il pareggio del Palascherma Ancona con il Pietralacroce73 Calcio a 5, ogni sogno playoff sembrava compromesso. Oggi dopo il successo casalingo per 5-2 sul Chiaravalle Futsal, e la conseguente sconfitta dell' ASD Ostrense C5 sul campo del Città di Falconara, la Mantovani C5 è distante solo tre lunghezze dalla quota spareggi. L'impresa, a due giornate dalla conclusione, è ardua ma i ragazzi di Simone Gigante possono legittimamente giocarsi le proprie carte fino alla fine. E la vittoria sui rosanero di Francesco Cecchini conferma proprio quanto detto, con i dorici apparsi caparbi e vogliosi di incamerare il bottino anche al cospetto di un avversario quotato. Sul finire di un primo tempo molto equilibrato, dove sono spiccate le parate di Michele Marchionne, è stato Daniele Sacco a spedire le squadre al riposo sul punteggio di 1-0. Nella ripresa, dopo soli tre minuti, Davide Lopez ha timbrato il pareggio premiando la determinazione dei suoi al rientro dagli spogliatoi. A cambiare la gara è stato, letteralmente, il pubblico del Palamassimo che nel momento del bisogno è sceso in campo al fianco dei propri beniamini. Forti della spinta della gente, in circa dodici minuti, una doppietta di Giacomo Gioacchini e le reti di Alessandro Perucci e Dany Proietti hanno lanciato la Manto sul 5-1, permettendo di piazzare più di un'ipoteca sulla vittoria. L'ultimo goal di Gianluca Cristiani è risultato utile solo per gli almanacchi definendo il punteggio di 5-2.

MANTOVANI - CHIARAVALLE FUTSAL 5-2 (pt 1-0)

MANTOVANI: Marchionne, Ceccarelli, Fabretti, Perucci, Proietti, Appugliese, Centonze, Urena, Nicoletti, Gioacchini, Sacco, Badini All. Gigante

CHIARAVALLE FUTSAL: Astuti, Vichi, Caimmi, Lopez, Del Greco, Palmieri, Cristiani, Tesei, Carletti, Gentilucci, Sampaolesi All. Cecchini

Arbitri: Di Spirito di Pesaro

Reti: 25' Sacco, 3st Lopez, 10st Perucci, 16st Proietti, 19st e 22st Gioacchini, 29st Cristiani

Ufficio Stampa Mantovani C5

EMERGONO LE CERTEZZE

Con la spensieratezza di chi ha raggiunto gli obiettivi ma con la consapevolezza di chi vuole ancora stupire. Si ritrova così la Mantovani C5 di Simone Gigante pronta ad iniziare una nuova settimana di lavoro. Nel pareggio agguantato nei minuti finali al Palascherma, nel derby con il Pietralacroce73 Calcio a 5, si sono viste due cose fondamentali. La prima è la volontà di non darsi per vinti e tentare sempre di rimettersi in carreggiata. La seconda è la capacità di variare il modo di gioco, trovando la rete in situazione di quinto di movimento. Da queste certezze Dany Proietti e compagni ripartiranno per preparare al meglio la prossima sfida interna con il Chiaravalle Futsal, reduce da un netto 4-0 sul Mondolfo Calcio a 5 Amici del centro sociosportivo. La formazione guidata da mister Francesco Cecchini attualmente occupa la quarta posizione con quarantadue punti all'attivo. All'andata terminò con un pirotecnico 4-4.

P73-MANTO, UN DERBY IN PARITA'

ANCONA- Un pareggio che premia la caparbietà della Mantovani C5capace di partire con il piede giusto, subire l’aggancio e il sorpasso dei padroni di casa e poi reagire, all’ultimo respiro prima del triplice fischio finale. Succede tutto nel derby del Palascherma con il Pietralacroce73 Calcio a 5 di Roberto Bobo Marcelletti terminato 3-3 con un punto che, probabilmente, servirà a poco in chiave playoff ma certifica l’assoluto valore della formazione di Simone Gigante protagonista di una crescita incredibile durante questa stagione. Pronti via ed è subito la Manto a passare in vantaggio. Su una situazione da palla inattiva Alessandro Perucci scaraventa in mezzo e Giacomo Gioacchini ci mette la gamba (favorito anche dal tocco di un avversario) quel tanto che basta per sbloccare il risultato. Il match è molto tattico, le contendenti sono entrambe ben messe in campo e concedono molto poco. Il pareggio del P73 arriva con una bella incursione di Filippo W. Loreti, bravo ad inserirsi e concludere alle spalle di Rodolfo Badini. Nella ripresa il copione non cambia e per sbloccare ulteriormente il match serve il colpo di giornata. Lo pesca Ludovico Nicoletti, tra i più ispirati nei sessanta minuti di gara. Il laterale biancoblu si sposta la palla sull’out di sinistra e, all’altezza de quindici metri, cala il jolly che va ad insaccarsi dritto sotto l’incrocio dei pali. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere e si materializza, negli ultimi minuti, con le reti di Mattia Stacchiotti e Michel Galeazzi che sembrano indirizzare il successo verso i locali. Nel sessantesimo giro di lancette mister Gigante decide di giocarsi la mossa del quinto di movimento gettando nella mischia Daniele Sacco. Proprio il bomber alla prima palla della sua partita sfodera un delizioso pallonetto e scrive la parola fine sulla gara. Un pareggio, tanti applausi e un altro derby che passa in archivio.

PIETRALACROCE – MANTOVANI 3-3 (pt 1-1)

PIETRALCROCE: Scoponi, Loreti, Marchetti, Pierucci, Cappanera, Fedeli, Ferjani, Galeazzi, Dubbini, Stacchiotti, Staffolani, Tontarelli All. Marcelletti

MANTOVANI: Badini, Lucchetti, Perucci, Proietti, Appugliese, Brega, Centonze, Urena, Nicoletti, Gioacchini, Sacco, Marchionne All. Gigante

Arbitro: Marozzi di Ascoli Piceno

Reti: 1’ Gioacchini, 9’ Loreti, 11st Nicoletti, 19st Stacchiotti, 24st Galeazzi, 29st Sacco

Ufficio Stampa Mantovani C5

IL SOGNO DEI PLAYOFF

La vittoria interna con la ASD Dinamis 1990 (di cui potrete ammirare le reti scorrendo in basso nella nostra pagina) ha regalato la salvezza aritmetica ai ragazzi di Simone Gigante. Ora, con l'obiettivo intascato, si può guardare alla quota playoff nella fattispecie al quinto posto occupato attualmente dall' ASD Ostrense C5. Tra i rossoblu e i dorici ci sono quattro punti di differenze e sognare, a mente libera, non è utopia. Mancano quattro giornate e bisognerà cercare di cogliere il massimo. A cominciare dal derby di venerdì prossimo in trasferta con il Pietralacroce73 Calcio a 5 che, al momento, gode delle stesse ambizioni dei biancoblu precedendo in graduatoria di appena una lunghezza. La compagine di Roberto Bobo Marcelletti ha sbancato il campo del Candia C5 e farà di tutto per allungare la striscia di risultati.

MANTO DA FAVOLA: SEI SALVA E ORA PUOI SOGNARE

ANCONA- Una vittoria da mille e una notte, la salvezza aritmetica e la possibilità di sognare un piazzamento playoff. Succede tutto in una sera per la Mantovani C5 che, davanti al proprio pubblico del PalaMassimo Galeazzi, supera 6-5 la ASD Dinamis 1990 di Michele Pennacchionitrovando il riscatto dopo il pesantissimo KO dell'andata. Un match vibrante sotto tutti i punti di vista con i padroni di casa avanti grazie ad una punizione di Ludovico Nicoletti, poi ripresi nello stesso modo qualche minuto dopo dagli ospiti con Michele Centonze. A permettere alla Manto di rientrare negli spogliatoi in situazione di vantaggio, sul parziale di 2-1, ci ha pensato uno scatenato Alessandro Perucci che si rivelerà elemento determinante ai fini del match. Nella ripresa la Dinamis si conferma avversario difficilissimo da domare, pareggiando e ribaltando con un autogol e un guizzo di Giacomo Carletti. Per rimettere la gara sui binari favorevoli alla Mantovani serve un uno-due micidiale griffato Mathias Lucchetti - Nicoletti che ha l'effetto di riportare sul più uno la formazione locale. Falconaresi alle corde? Potrebbe sembrar così ma quanto accade sul rettangolo di gioco stravolge tutti i piani. Il talento Aimen Rahali mette a segno il nuovo pareggio e Centonze, tra i migliori degli ospiti, realizza l'imprevedibile 4-5 che fa schizzare in piedi tutta la panchina ospite. Il pubblico capisce il momento di difficoltà e incita a gran voce. L'effetto è quello di trasformare i giocatori in campo, Perucci su tutti. Il laterale classe '97 si inventa due giocate caparbie e perentorie che portano alle reti di Lucchetti (una doppietta da ricordare per questo giovane 2000) e Centonze. E' il 6-5 che fa esplodere il Palamassimo con la gioia che diventa incontenibile grazie alle notizie che provengono dagli altri campi. Con la sconfitta del Città di Falconara ai danni dell' Urbino Calcio a 5 1999, la formazione di Simone Gigante è aritmeticamente salva ed oggi si trova a sole tre lunghezze dalla quota playoff. Inoltre, tutta la società, rivolge i più sentiti complimenti alla ASD Trecolli Montesicuro per la vittoria meritata di questa C2/A.

MANTOVANI - DINAMIS 6-5 (pt 2-1)

MANTOVANI: Marchionne, Lucchetti, Perucci, Pierabelli, Proietti, Appugliese, Brega, Centonze F., Urena, Nicoletti, Sacco, Badini All. Gigante

DINAMIS: Del Cinque, Giacchetti, Carletti, Ioio, Quercetti, Rahali, Zizzamia, Viola, Mondaini, Pellecchia, Centonze M., Cologgi All. Pennacchioni

Arbitro: Mengoni di Ancona

Reti: 10' Nicoletti, 18' Centonze M., 27' Perucci, 4st Aut. Mantovani, 7st Carletti, 11st Lucchetti, 13st Nicoletti, 18st Rahali; 20st Centonze M., 27st Lucchetti, 30st Centonze F.

Ufficio Stampa Mantovani C5

VENERDI ARRIVA LA DINAMIS

La truppa di mister Simone Gigante è tornata al lavoro per preparare nel migliore dei modi la sfida alla ASD Dinamis 1990 di Michele Pennacchioni, in programma venerdì alle 21.30 al PalaMassimo Galeazzi. Si conta di recuperare diversi acciaccati per potersela giocare al meglio contro la forte compagine falconarese impegnata nella lotta playoff

UNA SOSTA PER LAVORARE

La vittoria in trasferta con il Candia C5 ha dato morale e tranquillità alla truppa della Mantovani C5 che ora può affrontare con calma la sosta prevista dal calendario. In questi giorni mister Gigante ne approfitterà per tirare le fila della sua squadra in vista del rush finale con l'obiettivo salvezza distante pochissimi punti. La permanenza nella categoria rimane la cosa prioritaria e, solo quando si sarà acquisita aritmeticamente, si potrà pensare a concludere nel miglior modo possibile un'annata fin qui molto soddisfacente. Alla ripresa delle ostilità, nella fattispecie venerdì 8 marzo, al Palamassimo arriverà la ASD Dinamis 1990 quarta in classifica e la sfida sarà di quelle che si preannunciano ricche di emozioni.

DERBY CON BLITZ PER LA MANTO

CANDIA- Tanta personalità e il giusto carattere servono alla Mantovani C5 per sbancare la tana del Candia C5 e avvicinarsi, ulteriormente, all'obiettivo salvezza. I ragazzi di Simone Gigante giocano un match autoritario dimostrandosi bravi, e anche maturi, sia nell'andare avanti che nel saper gestire una situazione di vantaggio. Prima frazione che sorride agli ospiti più bravi rispetto ai padroni di casa nel capitalizzare le occasioni capitate. Al vantaggio dell'ex di giornata Daniele Sacco ha bissato il giovane Michele Belgrano per lo 0-2 con cui le formazioni sono rientrate negli spogliatoi. Nella ripresa il Candia ci mette l'orgoglio e, solo una rete di Mattia Brega, riesce a render vani i guizzi di capitan Matteo Guerrini e di un sempre prolifico Giovanni Mariani. Poi, nella seconda parte di secondo tempo, Francesco Centonze decide che è ora di prendersi la scena e lo fa alla sua maniera. Il classe '96 realizza la doppietta che, di fatto, regala il successo ai compagni permettendogli di avvicinarsi inesorabilmente all'obiettivo stagionale. Utile solo per le statistiche il definitivo 3-5 di Giacomo Possanzini.

CANDIA - MANTOVANI 3-5 (pt 0-2)

CANDIA: Antonelli, Paroncini, Pistelli, Belfiore, Battaglini, Incandela, Mariani, Sardella, Guerrini, Caprari, Possanzini

MANTOVANI: Trau, Del Bono, Lucchetti, Perucci, Proietti, Appugliese, Brega, Centonze, Urena, Belgrano, Nicoletti, Sacco All. Gigante

Arbitro: Giusti di Fermo

Reti: 11' Sacco, 20' Belgrano, 4st Guerrini, 10st Brega, 13st Mariani, 18st e 25st Centonze, 28st Possanzini

Ufficio Stampa Mantovani C5

VENERDI' IL DERBY CON IL CANDIA

Il successo per 8-3 della Mantovani C5 sullo Asd Sportland Fano ha dato un spinta importantissima ai ragazzi di mister Gigante verso l'obiettivo della salvezza. L'obiettivo dell'aritmetica non è lontano ma servirà mantenere un buon ritmo anche nelle prossime gare, consci dei pericoli che si potrebbero incontrare. Nella prossima gara, Dany Proietti e soci, saranno impegnati nel delicatissimo derby in trasferta con il Candia C5 dove la formazione locale è alla disperata ricerca di punti per continuare a sperare in una miracolosa rincorsa al treno playout. Ex della gara Daniele Sacco.

OTTO VOLTE RISCATTO PER LA MANTOVANI 

ANCONA- Serviva riscattarsi dopo il brutto KO interno con l' APD Verbena Ancona. Riscatto è arrivato, puntuale e perentorio, nel secondo match casalingo che vedeva la Mantovani C5 contrapporsi allo Asd Sportland Fano. Per i dorici un 8-3 di vitale importanza che, da un lato, permette di mantenersi a buona distanza dalla zona playout e, dall'altro, di confermarsi squadra ostica da affrontare per qualsiasi avversaria. Una gara che, a dispetto del punteggio, è stata dura da portare a casa complice anche la caparbietà dei fanesi, compagine dura da domare per gran parte del match. Parte benissimo la Manto che nei primi dieci minuti è già avanti 2-0 grazie alle reti di Ludovico Nicoletti e Alessandro Perucci. Gli ospiti accorciano con Gianluca Ligustri ma prima dell'intervallo è uno schema da rimessa laterale finalizzato da capitan Dany Proietti a mandare le squadre al riposo sul 3-1. Nella ripresa gli ospiti colpiscono un paio di legni e, una volta scampato il pericolo, i padroni di casa possono allungare nel punteggio con Mattia Brega e Giacomo Gioacchini. Quando tutta lascia presagire alla resa dello Sportland arriva lo scatto d'orgoglio dei giocatori ospiti che sfruttando due goal, rispettivamente di Manuel Gaggi ed Alessandro Brescini, riescono a portarsi sul parziale di 5-3. Mister Nicola Polverari decide di giocarsela tutta ma va a sbattere con una perfetta fase difensiva ordinata da Gigante. Il muro biancoblu non solo regge alla perfezione ma porta anche ad altre tre marcature griffate Perucci, Nicoletti ed Arnold Urena. Da segnalare nel finale l'ingresso in campo dell'eterno Andrea Trau che si è concesso il lusso di parare tre tiri liberi consecutivi meritandosi la standing ovation del Palamassimo Galeazzi.

MANTOVANI C5 - SPORTLAND 8-3 (pt 3-1)

MANTOVANI: Marchionne, Del Bono, Perucci, Proietti, Appugliese, Brega, Centonze, Urena, Nicoletti, Gioacchini, Sacco, Trau All. Gigante

SPORTLAND: Cardinali, Ligustri, Baldascino, Fabbroni, Gaggi D., Montanari, Allegrezza, Brescini, Gaggi M., Renzoni, Riminucci, Ricci All. Polverari

Arbitro: Ubaldi di Fermo

Reti: 7' Nicoletti, 9' Perucci, 13' Ligustri, 25' Proietti, 5st Brega, 7st Gioacchini, 17st Gaggi M, 19st Brescini, 21st Perucci, 24st Nicoletti, 29st Urena

Ufficio Stampa Mantovani C5

OBIETTIVO RIPARTIRE

Mettersi alle spalle il brutto KO nel derby con il APD Verbena Ancona e ripartire. Questo è l'imperativo della Mantovani C5 che vuole tornare il prima possibile a conquistare una vittoria che manca dal 18 gennaio scorso. L'occasione capiterà venerdì prossimo quando, ancora tra le mura amiche, arriverà lo Asd Sportland Fano. I fanesi sono formazione in salute e molto ostica da affrontare. Domani saranno impegnati nel turno di recupero con il Montalto Cuccurano che potrebbe valere tantissimo in termini di corsa alla salvezza diretta. La Manto, dal canto suo, cercherà con l'aiuto del suo pubblico di trovare punti fondamentali per evitare di complicarsi una classifica che oggi la vede attestarsi nelle zone di mezzo.

LA MANTO SPRECA, IL VERBENA PUNISCE. IL DERBY E' OSPITE 

ANCONA- E' un derby amaro quello andato in scena al PalaMassimo nella diciannovesima giornata di Serie C2/A. La Mantovani C5 di Simone Gigante cede 0-4 dinanzi all' APD Verbena Ancona ma il passivo è molto più severo di quanto emerso dalla prestazione nel rettangolo di gioco. Gran merito agli ospiti capaci di mettere la gara sui binari giusti nella prima frazione per poi, con maestria, amministrare nella ripresa. Nel primo quarto d'ora di gioca la truppa di Roberto "Titti" Baldassari si trova già sul doppio vantaggio grazie a due squilli timbrati, rispettivamente, da Alex Altieri e Michele Marchisio Pieroni. I locali provano a riorganizzarsi ed attaccare trovando, più volte, sulla propria strada il portiere avversario. Nella ripresa Alessandro Perucci e compagni provano ancora a spingere sull'acceleratore ma la serata non è certo delle più fortunate. Le reti di Altieri (doppietta personale) e Matteo Di Brandimarte servono solo a chiudere il match sullo 0-4 infliggendo così alla Mantovani una punizione dura e severa. Servirà tutto l'ardore del gruppo per riprendersi prontamente, a cominciare dal prossimo turno casalingo con lo Asd Sportland Fano.

MANTOVANI - VERBENA 0-4 (pt 0-2)

MANTOVANI: Marchionne, Del Bono, Perucci, Proietti, Brega, Centonze, Urena, Belgrano, Ghiggo, Nicoletti, Gioacchini, Badini All. Gigante

VERBENA: Bigioni, Cacchione, Massetti, Altieri, Burattini, Cioffi, Di Placido, Diotallevi, Toto, Di Brandimarte, Pieroni All. Baldassari

Arbitro: Eco di Pesaro

Reti: 5' e 19st Altieri, 12' Pieroni, 23st Di Brandimarte

Ufficio Stampa Mantovani C5

INCOMBE IL DERBY CON IL VERBENA

E' già alle spalle il rocambolesco pareggio ottenuto dalla Mantovani C5 sul campo dell' Arcevia C5. Il 5-5, perlopiù maturato in rimonta, ha confermato tutte le potenzialità della formazione di Simone Gigante ma ne ha anche evidenziato i limiti che tuttora permangono. I biancoblu torneranno al lavoro già da questa sera per preparare al meglio il prossimo match casalingo contro l' APD Verbena Ancona. La squadra guidata da Roberto "Titti" Baldassari è reduce da un roboante 7-1 ai danni del Candia C5 e sta battagliando in zona playoff. All'andata terminò 2-2 con le reti di Lucio Musella e Mattia Brega ad impattare al doppio vantaggio locale realizzato da Michele Marchisio Pieroni e Alex Altieri.

LA PAZZA SERATA DI ARCEVIA - MANTOVANI

CASTELLEONE DI SUASA- Neanche il più fantasioso degli sceneggiatori avrebbe potuto pensare ad un match con un tale contenuto di emozioni e colpi di scena. E invece Arcevia C5 - Mantovani C5, match fondamentale in chiave medio-bassa classifica della 18°giornata, si è preso prepotentemente la scena per via di quanto successo nel rettangolo di gioco per tutto l'arco dei sessanta e più minuti. Nella prima frazione sono i padroni di casa a dettare le trame trovando, dinanzi a loro, una Manto farraginosa nella manovra e mancante del solito piglio combattivo. Il 4-1 con cui le formazioni rientrano negli spogliatoi è un chiaro spaccato sulla gara dove, sponda ospite, l'unica nota lieta è rappresentata dalla rete del giovane Michele Belgrano. Al rientro dagli spogliatoi, tuttavia, la musica cambia drasticamente. I dorici iniziano a imbastire le loro trame, a velocizzare le proprie giocate fino a trovare il varco giusto nella difesa locale. Michele Ghiggo e Ludovico Nicoletti, con le reti del 4-2 e del 4-3, cementificano il pareggio che arriva, puntuale, a pochi spiccioli dalla fine con Francesco Centonze. Gli dei del Futsal però hanno deciso un altro finale per questo match, ancora ricco di emozioni. E così il direttore di gara, nel recupero, sanziona un tiro libero per i padroni di casa che Alessio Manzo, il migliore dei suoi con una tripletta, spedisce in rete mandando il punteggio sul 5-4. La Manto in pieno extratime si riorganizza, rialza la testa e sferra un ulteriore attacco che va in porto per il 5-5 grazie al bomber Giacomo Gioacchini lesto a depositare in fondo al sacco. Prima del triplice fischio finale c'è ancora tempo per un ulteriore libero dei padroni di casa che questa volta viene neutralizzato da un provvidenziale Michele Marchionne. Il triplice fischio chiude una contesa memorabile che conferma la Mantovani nelle terre di mezzo della classifica con un buon margine sulla zona playout.

ARCEVIA C5 - MANTOVANI 5-5 (pt 4-1)

ARCEVIA: Curzi, Baldarelli, Manzo, Allegrezza, Contardi, Luciani, Mizdrak A., Mizdrak E., Neri, Giovanelli, Capitanelli, Verdini All. Purgatori

MANTOVANI: Marchionne, Del Bono, Perucci, Proietti, Appugliese, Centonze, Urena, Belgrano, Ghiggo, Nicoletti, Gioacchini, Sacco, Badini All. Gigante

Arbitro: Decaro di Ancona

Reti: 1' e 5' Manzo, 7' Luciani, 13' Capitanelli, 14' Belgrano, 2st Ghiggo, 12st Nicoletti, 29st Centonze, 31st Manzo, 32st Gioacchini

Ufficio Stampa Mantovani C5

AL LAVORO PER ARCEVIA

Messo alle spalle il brutto KO interno con il Città di Falconara, la Mantovani C5 di Simone Gigante tornerà a lavorare stasera in vista del prossimo turno di campionato contro l' Arcevia C5. I dorici, venerdì 1 febbraio con inizio alle 21.30 a Castelleone di Suasa, cercheranno di conquistare punti pesanti per incrementare il proprio vantaggio sulla zona playout e per provare a rimanere in scia alle posizioni nobili della graduatoria. Ad attenderli un'Arcevia reduce dalla sconfitta per 7-3 sul campo del Chiaravalle Futsal e vogliosa più che mai di tirarsi fuori dalla delicata situazione di classifica in cui versa.

STOP MANTO, AL PALAMASSIMO PASSA IL CITTA' DI FALCONARA

ANCONA- La più classica delle giornate no. Può essere riassunta così l'ultima gara interna della Mantovani C5 che ha visto i padroni di casa soccombere 2-5 al cospetto di un coriaceo, e sempre propositivo, Città di Falconara. Si interrompe così il momento positivo della truppa Gigante che ora dovranno ritrovare quanto prima la retta via. E pensare che le premesse erano state ottimali con la rete dopo soli sei minuti del solito Giacomo Gioacchini. Poi il black out con i falconaresi in crescita minuto dopo minuto e capaci, prima dell'intervallo, di andare addirittura sull'1-3 grazie ad una doppietta di Michele Grassi e alla rete di Francesco Onofri. Nella ripresa la Manto prova a scuotersi ma ben presto si trova costretta a subire anche la quarta rete, questa volta ad opera di Alessandro Salerno. Il pubblico capisce il momento di difficoltà e cerca di spronare i propri beniamini, riuscendoci inizialmente. E' infatti un guizzo di Daniele Sacco a riaprire la partita e dare vigore per il forcing finale, operato in situazione di quinto uomo. Gli effetti, tuttavia, non sono quelli sperati e prima del triplice fischio c'è tempo anche per la quinta realizzazione ospite griffata Onofri. Resta ferma a quota ventiquattro punti la Mantovani ma il campionato è ancora lunghissimo e può regalare ancora qualsiasi scenario.

MANTOVANI - CITTA' DI FALCONARA 2-5 (pt 1-3)

MANTOVANI: Marchionne, Del Bono, Perucci, Proietti, Appugliese, Brega, Centonze, Belgrano, Nicoletti, Gioacchini, Sacco, Badini All. Gigante

CITTA' DI FALCONARA: Capogrossi, Di Rocco, Martarelli, Renzi, Grassi, Salerno, Fabrizi, Onofri, Paolinelli, Sordoni All. Cesaroni

Arbitro: Mancini di Fermo

Reti: 6' Gioacchini, 9' e 27' Grassi, 22' Onofri, 9st Salerno, 16st Sacco, 32st Onofri

Ufficio Stampa Mantovani C5

VENERDI CROCEVIA IMPORTANTE

Il successo della Mantovani C5 in casa del Mondolfo Calcio a 5 Amici del centro sociosportivo ha permesso ai ragazzi di Simone Gignate di allontanarsi dalle zone critiche della classifica per consolidarsi nella cosiddetta terra di mezzo. Per alimentare il distacco alle spalle e, perchè no, capire se si possa ancora sognare un piazzamento playoff la gara interna con il Città di Falconara sarà determinante. Venerdì, con inizio alle 21.30 al PalaMassimo Galeazzi, arriveranno i citizens di Francesco Cesaroni reduci dalla netta imposizione dell'ultimo turno con il Candia C5 (4-1 al Palabadiali). Un crocevia importante per la seconda parte di stagione per capire che ruolo potranno recitare i biancoblu.

CUORE E CINISMO, MANTO CORSARA A MONTEPORZIO

MONTEPORZIO (PU)- Erano punti preiozisi da conquistare quelli messi in palio nella tana degli Amici del Centro Sp. nel match di ieri sera. E punti preziosi sono stati conquistati da una Mantovani spavalda, umile e tremendamente cinica che ha saputo far sua la partita nei momenti chiave, dimostrando sia di saper colpire e sia di soper soffrire dinanzi alla reazione dei padroni di casa. Pronti via e sono subito gli ospiti a mettere il turbo. Nel giro di un quarto d'oro Gioacchini (autore di una prova importante), Centonze (rete di pregevolissima fattura) e Sacco (primo centro in maglia biancoblu) mandano sullo 0-3 lo score colpendo, a freddo, l'ostica compagine locale. Assorbito il colpo, Di Tommaso e compagni iniziano a macinare gioco portandosi ripetutamente nella metà campo dorica. Gli attacchi e la volontà dei gialloblu vengono premiati al ventesimo con Lucchetti e al ventottesimo con Fuligni, freddo a realizzare il calcio di rigore che manda le formazioni al riposo sul 2-3. Nella ripresa il match è palpitante, ricco di emozioni. La panchina di casa opta per la scelta del quinto di movimento costringendo Proietti e soci sulla difensiva praticamente per tutta la seconda frazione. Tuttavia, il muro eretto dalla truppa di Simone Gigante regge alla perfezione e all'ultimo respiro arriva anche la quarta rete di Centonze che fa schizzare in piedi tutta la rappresentanza biancoblu. Tre punti d'oro che consentono di allontanarsi ancora dalla zona calda e, perchè no, guardare con molto ottimismo alle prossime gare.

AMICI DEL CENTRO SP. - MANTOVANI 2-4 (pt 2-3)

AMICI DEL CENTRO SP: Goffi, Tomassetti, Bartolucci, Benedetto, Spinaci, Fuligni, Lucchetti, Giovannelli, Santini, Vidale, Di Tommaso, Radi All. Bombagioni

MANTOVANI: Marchionne, Del Bono, Proietti, Appugliese, Brega, Centonze, Belgrano, Ghiggo, Nicoletti, Gioacchini, Sacco, Badini All. Gigante

Arbitro: Serafini di Pesaro

Reti: 6' Gioacchini, 10' Centonze, 15' Sacco, 20' Lucchetti, 24' Fuligni (Rig.), 32st Centonze 

Ufficio Stampa Mantovani C5

VENERDI UN BOTTINO IMPORTANTE

I ragazzi di Simone Gigante, reduci dal roboante 6-1 ai danni dell' ASD Ostrense C5, torneranno al lavoro sin da stasera per iniziare a pensare al prossimo match. La formazione biancoblu sarà infatti attesa dalla trasferta sul campo del Mondolfo Calcio a 5 Amici del centro sociosportivo, snodo cruciale sia in chiave salvezza che per eventuali sogni di fine stagione. Capitan Giovanni Ditommaso e compagni sono reduci dal successo sul Città di Falconara e vedono la salvezza diretta lontana solo tre punti. Servirà la miglior Manto, quella combattiva e da battaglia, per uscire da Monteporzio con punti pesanti all'attivo.

LA MANTO INCANTA E SALUTA BOMBER MUSELLA

Una serata di quelle da ricordare per la Mantovani C5. Una serata di futsal, goal, spettacolo e saluti al PalaMassimo con l'abbraccio, sullo sfondo, a bomber Lucio Musella che per motivi lavorativi ha chiuso ieri la sua stagione fin qui ampiamente positiva. A farne le spese la quotata ASD Ostrense C5 (orfana dello squalificato Giacomo Pacenti) che rimedia un 6-1 forse troppo pesante per quanto mostrato, soprattutto nel primo tempo dove i rossoblu sono rientrati negli spogliatoi in vantaggio per 0-1 grazie alla rete di Giovanni #Giacomini. Nella ripresa è iniziato lo show dei padroni di casa basato su pressing, attenzione difensiva e un cinismo in zona goal da grande squadra. Musella, capitano di giornata, pareggia e dona tranquillità a tutta la squadra. Francesco Centonze e Ludovico Nicoletti si trasformano in autentiche spine nel fianco per la retroguardia rossoblu realizzando, nel giro di dieci minuti, 2-1 e 3-1 che cambiano completamente la storia della partita. I rossoblu di mister Tommaso Tonelli provano a reagire, talvolta optando per il quinto di movimento, ma gli effetti non sono quelli sperati. La serata da mille e una notte della Manto, su cui spicca inevitabilmente la straordinaria prestazione tra i pali di Michele Marchionne, si arricchisce di altre due marcature dell'accoppiata Centonze-Nicoletti e del goal di Alessandro Perucci, altro elemento preziosissimo dello scacchiere biancoblu. Un 6-1 che legittima gli applausi scroscianti del pubblico per una Manto che si mantiene salda nella terra di mezzo della classifica e saluta il suo Lucio, con la promessa di riabbracciarlo quanto prima.

MANTOVANI - OSTRENSE 6-1 (pt 0-1)

MANTOVANI: Marchionne, Del Bono, Lucchetti, Perucci, Proietti, Appugliese, Brega, Centonze, Nicoletti, Gioacchini, Musella, Trau All. Gigante

OSTRENSE: Chiarizia, Pacenti M., Petrolati, Balducci, Casci Ceccacci, Frattesi, Giacomini G., Romagnoli, Boria, Pierpaoli, Ugolini, Giacomini L. All. Tonelli

Arbitro: Caraffa di Macerata

Reti: 4' Giacomini, 6st Musella, 14st e 30st Centonze, 21st e 31st Nicoletti, 27st Perucci

Ufficio Stampa Mantovani C5

SI RIALLACCIANO LE CINTURE

Messe ufficialmente alle spalle le festività da oggi ricomincia la routine in casa Mantovani C5. I ragazzi di Simone Gigante, che nell'ultimo turno ufficiale di Serie C2/A sono usciti sconfitti dal campo del Montalto Cuccurano avranno la possibilità di rifarsi venerdì nel match casalingo con l' ASD Ostrense C5. I rossoblu di mister Tommaso Tonelli sono una squadra di grandissimo potenziale e possono annoverare tra le propria fila elementi di grandissima qualità come Giacomo Pacenti e Matteo #Pierpaoli. Servirà una super prova dei nostri ragazzi sperando, come in ogni gara casalinga, nell'aiuto da parte del caloroso pubblico del PalaMassimo. I biancoblu si alleneranno stasera e mercoledì mentre venerdì il calcio d'inizio è previsto per le 21.30.

OGGI IN CAMPO PER LA RIPRESA

Trascorsi i giorni di festa, con la sola parentesi dell'amichevole con l' ASD Anconitana C5, i biancoblu di Simone Gigante torneranno quest'oggi a lavorare. Stasera e venerdì le due sedute in programma per riportare Dany Proietti e compagni il più velocemente possibile vicini alla forma migliore. Dalla prossima settimana si riprenderà la consueta routine in vista del match di campionato con l' ASD Ostrense C5.

INDICAZIONI POSITIVE DAL TEST CON L'ANCONITANA

Una buona Mantovani C5, seppur a ranghi ridotti, quella apprezzata ieri nell'amichevole vinta con l' ASD Anconitana C5, formazione che milita in Serie D/B. Risultato a parte è stata l'occasione per rimettere subito benzina nelle gambe e provare alcune soluzioni tattiche che potrebbero essere utili per il proseguo di stagione. Il prossimo impegno ufficiale è datato 11 gennaio quando, per la seconda giornata di ritorno, al PalaMassimo arriverà l' ASD Ostrense C5.

Soddisfatto mister Simone #Gigante dal test match di ieri, come testimoniano anche le sue parole: "Sia noi che loro eravamo molto rimaneggiati e in un campo grande come il PalaCus probabilmente si è patita un po' questa cosa. Nonostante il freddo e le feste natalizie non si è fatto male nessuno e questo è un aspetto positivo. Ho approfittato di alcune defezioni per sperimentare qualcosa e sono soddisfatto di quanto ho visto. Sono convinto che da questi test si possono raccogliere indicazioni utili per il futuro".

Ufficio Stampa Mantovani C5

SI TORNA AL LAVORO

Trascorsi i tre giorni festivi, la Mantovani C5 tornerà oggi al lavoro per smaltire e ritrovare subito la forma più corretta. Il programma odierno prevederà un'amichevole con l' ASD Anconitana C5 sia per ovviare ad alcune assenze che hanno ridotto il gruppo a disposizione per mister Gigante e sia per recuperare immediatamente ritmo partita. Nell'ultima giornata la Mantovani è tornata sconfitta dalla trasferta di Cuccurano e ha perso per un infortunio al dito Arnold Urena per cui bisognerà valutare i tempi di recupero.

UNA MANTO DISATTENTA PERDE A CUCCURANO

CUCCURANO (PU)- Seconda sconfitta consecutiva per la Mantovani C5 che, nella prima gara del girone di ritorno, esce sconfitta 2-1 dalla tana del Montalto Cuccurano. Una partita tirata nel punteggio e decisa solo da un paio di episodi favorevoli alla formazione di casa, brava a capitalizzare in modo massimale le occasioni che gli sono capitate. Prima frazione molto equilibrata e caratterizzata da ritmi non proprio forsennati. Al ventiquattresimo minuto arriva il vantaggio dei locali e porta la firma dell'uomo simbolo Gianluca Boiani, all'ennesimo goal di una carriera incredibile dal punto di vista delle realizzazioni. Per la Manto è un momento di particolare difficoltà reso ancor più duro dall'infortunio accorso ad Arnold Urena, ma proprio nelle difficoltà i ragazzi di Simone Gigante dimostrano ancora una volta di sapersi ritrovare. Ludovico Nicoletti, prima dell'intervallo, realizza il pareggio alla sua maniera e manda così le contendenti al riposo sull'1-1. Nella ripresa il copione non cambia e, nonostante una buona Mantovani, una disattenzione nel finale porta Matteo Tonucci a siglare la rete del definitivo 2-1 che rende amaro il viaggio di ritorno dei dorici, lasciati a mani vuote.

 

MONTALTO CUCCURANO - MANTOVANI 2-1

 

MONTALTO CUCCURANO: Paci, Antonioni, Bruscia, Minardi, Radi, Tonucci, Fabbrocile, Bertozzi, Boiani, Farabini, Gramolini, Polverari All. Facchini

 

MANTOVANI: Badini, Del Bono, Perucci, Proietti, Appugliese, Brega, Centonze, Urena, Nicoletti, Gioacchini, Musella, Trau All. Gigante

 

Arbitro: Sorcinelli di Pesaro

 

Reti: 21' Boiani, 27' Nicoletti, 28st Tonucci

 

Ufficio Stampa Mantovani C5

SI VA VERSO IL GIRONE DI RITORNO

Dopo la sconfitta con l'onore delle armi sul campo della capolista ASD Trecolli Montesicuro, la Mantovani C5 tornerà al lavoro stasera per prepararsi alla trasferta di venerdì (ore 21.00) sul campo del Montalto Cuccurano. Si tratta della prima gara del girone di ritorno e c'è da aspettarsi una formazione di casa galvanizzata dall'ultimo roboante successo sul Città di Falconara. Mister Gigante vuole ripartire dall'ottima prestazione dei suoi al cospetto di Bilò e soci contando anche su un Daniele Sacco in più, già aggregato ai compagni.

LA MANTO A TESTA ALTA NELLA TANA DELLA CAPOLISTA

ANCONA- Una sconfitta e tanti applausi per la Mantovani C5, sconfitta 5-3 nella tana della capolista solitaria del campionato ASD Trecolli Montesicuro. Al cospetto di Davide Bilò e compagni, i biancoblu di Simone Gigante giocano una partita di cuore e grinta arrendendosi dopo aver venduto carissima la propria pelle. Indiscutibile la qualità dei padroni di casa che, soprattutto nei primi venti minuti, tengono saldamente le redini del match portandosi addirittura sul 3-0 con le reti di Francesco CiavattiniFrancesco Pergolini e Renato Giordano. Accusato il durissimo colpo la Manto inizia a sollevare la testa e, prima dell'intervallo, Lucio Musella riesce ad accorciare le distanze. Al rientro dagli spogliatoi il copione sembra lo stesso della prima frazione con Pergolini, terminale offensivo dei locali, che timbra subito la sua personale doppietta. Per non uscire definitivamente dalla partita serve una gran reazione da parte di Dany Proietti e soci. Reazione che arriva puntuale e che porta ai goal di Francesco Centonze ed Angelo Del Bono(su rigore) per il momentaneo 4-3. Gli ospiti ci credono ed iniziano a forzare nel tentativo di un pareggio insperato fino a qualche momento prima. L'esperienza dei padroni di casa emerge a cinque minuti dalla fine quando capitan Bilò sigilla il 5-3 che spegne le speranze e regala altri tre punti alla capolista, sempre più solitaria, del girone A di Serie C2.

MONTESICURO TRE COLLI - MANTOVANI C5 5-3 (pt 3-1)

MONTESICURO TRE COLLI: Carino, Melis, Pascucci, Giordano, Ciavattini, Del Castillo, Masi, Pergolini, Bilò All. Bilò

MANTOVANI C5: Badini, Del Bono, Perucci, Proietti, Appugliese, Brega, Centonze, Urena, Nicoletti, Gioacchini, Musella, Traù All.

Arbitro: Caponi di San Benedetto del Tronto

Reti: 5' Ciavattini, 8' Pergolini, 19' Giordano, 30' Musella, 5st Pergolini, 10st Centonze, 17st Del Bono (Rig.), 24st Bilò

Ufficio Stampa Mantovani C5

ARRIVA SACCO, IN USCITA CARLINI

La Mantovani C5 comunica che Daniele Sacco farà parte della rosa biancoblu fino alla fine di questa stagione sportiva. Il pivot anconetano classe 1992 arriva dal Candia C5, che ringraziamo per la fattiva collaborazione al trasferimento, dove in due stagioni ha totalizzato 31 presenze andando a segno 13 volte.

 

Sacco ritrova così mister Simone Gigante con cui ha condiviso stagioni importanti con la maglia del Brecce Bianche dal 2013 al 2017. Il giocatore è già a disposizione dello staff tecnico e stasera assisterà dalla tribuna al match di campionato con l' ASD Trecolli Montesicuro.

 

Si comunica inoltre che il giocatore Andrea Carlini è stato ceduto all' Asd Ankon Nova Marmi dell'ex mister biancoblu Gabriele Sirolla. Ad Andrea il ringraziamento per quanto profuso con la nostra maglia e l'augurio di tutte le migliori soddisfazioni sportive e non solo.

 

Ufficio Stampa Mantovani C5

UN INSOLITO WEEKEND

Weekend insolito per la Mantovani C5. Dopo la bella e convincente vittoria di venerdì scorso con l' Urbino Calcio a 5 1999 avremmo volentieri iniziato la settimana regolarmente secondo il consueto canovaccio, magari parlando del prossimo delicatissimo match in casa della capolista ASD Trecolli Montesicuro. Invece quanto accaduto a Corinaldo, che ha comportato il rinvio dell'Under 21 e dell'Under 19 rispettivamente a lunedì e martedì, impone un momento di riflessione.

 

IL SALUTO A MICHELE MARCHEGIANI

La Mantovani C5 comunica ufficialmente che Michele Marchegiani non farà più parte della rosa a disposizione di mister Gigante.

 

Ringraziare un giocatore come Michele in poche righe è impresa ardua, per certi versi impossibile. Quello che ha dato ai colori biancoblu resterà scritto nelle pagine indelebili della nostra società. Dalla stagione sportiva 2012-2013 è stato baluardo e volto simbolo dello spogliatoio. Ha conquistato due promozioni dalla Serie D alla Serie C2 contribuendo attivamente con le sue reti. Numeri incredibili che confermano quanto detto.

 

118 presenze farcite dalla bellezza di 137 goal distribuiti tra Serie D, Serie C2, Coppa Marche di Serie D e Coppa Regionale di Serie C.

 

Qualunque sarà la sua destinazione non riusciremo mai a vedere in lui un avversario, applaudendolo sempre per quanto dato alla maglia e alla società Mantovani.

 

A Michele Marchegiani, al nostro bomber, vanno i più sentiti ringraziamenti e l'augurio delle migliori fortune in ambito sportivo e non solo.

 

Ufficio Stampa Mantovani C5

L'URBINO NEL RADAR

Dopo le due sconfitte con Dinamis e Pietralacroce, la Mantovani C5 di Simone Gigante torna a fare punti. I dorici si portano via un pareggio preziosissimo dal campo del Chiaravalle Futsal terza forza del campionato, agguantando il 4-4 con un guizzo nel finale di Giacomo Gioacchini. Proprio l'ex bomber cresciuto nelle giovanili del Brecce Bianche è apparso tra i giocatori più in forma, firmando un goal che potrebbe rivelarsi molto importante per il proseguo. Stasera e mercoledì, Dany Proietti e compagni, si preparerà la prossima gara casalinga con la rivelazione Urbino Calcio a 5 1999 attualmente secondo in classifica e unica squadra ad aver scalpato la capolista TreColli. Servirà la miglior Manto e il più caloroso PalaMassimo per trasformare il primo venerdì di dicembre in una serata di gloria per i colori biancoblu

BUON PAREGGIO PER LA MANTO

CHIARAVALLE- La Mantovani C5 inverte il proprio trend negativo andandosi a prendere con le unghie e con i denti un punto sul campo del Chiaravalle Futsal. Il venerdì di Serie C2/A può dirsi ampiamente positivo per gli uomini di mister Gigante sia per come è maturato il punto che in relazione al valore dell'avversario. I padroni di casa rosanero di Francesco Cecchini, nonostante la tripletta di uno scatenato Nicolò Gentilucci, non riescono infatti ad aver ragione dei nostri ragazzi complice una prestazione tutto cuore dei biancoblu versione trasferta. Primo tempo di grande equilibrio con tante occasioni da ambo le parti. Il 2-2 con cui le formazioni rientrano negli spogliatoi è figlio, da una parte della doppietta del sopracitato Gentilucci, dall'altra delle reti di Francesco Centonze e Lucio Musella. Nella ripresa i dorici mettono addirittura la freccia con capitan Dany Proietti prima di subire il micidiale uno-due locale griffato Gentilucci - Davide Lopez. Lo spettro del terzo KO consecutivo sembra materializzarsi ma la grande tenacia dei biancoblu porta alla rete nel finale di Giacomo Gioacchini, a tempo praticamente scaduto, che sancisce il definitivo 4-4.

CHIARAVALLE FUTSAL - MANTOVANI C5 4-4 (pt 2-2)

CHIARAVALLE FUTSAL: Astuti, Vichi, Caimmi, Lopez, Del Greco, Palmieri, Cristiani, Tesei, Carletti, Gentilucci, Spinsanti, Sampaolesi All. Cecchini

MANTOVANI C5: Badini, Del Bono, Perucci, Proietti, Appugliese, Belgrano, Brega, Centonze, Ghiggo, Gioacchini, Musella, Traù All. Gigante

Arbitro: Guastella di Ancona

Reti: 1'Gentilucci, 11' Centonze, 13' Gentilucci, 22'Musella, 5st Proietti, 12st Gentilucci, 18st Lopez, 30st Gioacchini

Ufficio Stampa Mantovani C5

RITROVARSI E RIPARTIRE

Dopo la sconfitta per 3-5 nel derby con il Pietralacroce73 Calcio a 5, la Mantovani C5 deve ripartire subito con il piede giusto sin dalla ripresa degli allenamenti prevista per stasera. Le due battute d'arresto consecutive impongono massima attenzione e concentrazione ai ragazzi di Simone Gigante che, nel prossimo turno, saranno di scena sul campo del Chiaravalle Futsal secondo in classifica e reduce dal bel successo nella tana dell'Urbino. Sarà importante replicare la prestazione in termini di intensità evitando di concedere agli avversari pericolose disattenzioni. Sicuro assente sarà Arnold Urena espulso nelle battute finali del match con il P73.

LA MANTO COMBATTE MA CADE NELLA RIPRESA

ANCONA- La Mantovani C5 corre, lotta e combatte nel derby della 10°giornata di Serie C2/A con il Pietralacroce73 Calcio a 5 ma cade nel secondo tempo a causa di alcuni episodi determinanti. Pronti via e i ritmi sono subito altissimi per il divertimento del folto pubblico accorso al PalaMassimo Galeazzi. Entrambe le squadre si rendono pericolose ma il vantaggio è dei padroni di casa. Francesco Centonze scappa via al diretto marcatore e pesca l'angolino giusto alle spalle del portiere avversario. Il vantaggio fa esplodere di gioia il pubblico locale ma non placa gli ospiti che due minuti più tardi trovano il pari con una bella giocata di Milo Sabbatini. Nella prima frazione accade poco altro con le squadre che rientrano negli spogliatoi in situazione di perfetta parità. Al rientro dagli spogliatoi si capisce subito che lo spettacolo in campo sarà un susseguirsi di emozioni. Trascorrono dieci minuti e ancora Centonze intercetta un pallone a centrocampo, guarda la porta, e pesca l'incrocio siglando personalmente il 2-1. Sembra la rete che mette in discesa la partita ma anche qui, come nel primo tempo, arriva il perentorio pareggio di Sabbatini. Le squadre si allungano, nessuna vuole accontentarsi e al minuto ventuno, il laterale del P73 Michel Galeazziconclude a rete trovando una sfortunata deviazione che mette KO Michele Marchionne, tra i migliori dei suoi. Il 2-3 è un duro colpo per la Manto che due minuti più tardi vede assegnarsi contro un tiro libero, tra le vibranti proteste, che Mattia Stacchiotti trasforma. L'ex giocatore dell'Anconitana si ripete anche qualche secondo più tardi realizzando il secondo libero della serata. La rete nel finale di Giacomo Gioacchini è sintomo di una squadra che non ha mai mollato fino al triplice fischio finale e sarà proprio da questo aspetto che bisognerà ripartire per il futuro. Da segnalare anche un rigore parato da Marchionne sul risultato di 2-5 il cui fallo di mano che l'ha causato ha comportato l'espulsione di Arnold Urena.

MANTOVANI - PIETRALACROCE 3-5 (pt 1-1)

MANTOVANI: Marchionne, Del Bono, Perucci, Proietti, Centonze, Urena, Ghiggo, Nicoletti, Gioacchini, Marchegiani, Musella, Badini All. Gigante

PIETRALACROCE: Scoponi, Cappanera, Fedeli, Ferjani, Galeazzi, Ioio, Dubbini, Genovesi, Sabbatini, Stacchiotti, Staffolani, Tontarelli All. Marcelletti

Arbitro: Penduzzu di Pesaro

Reti: 12' Centonze, 14' Sabbatini, 12st Centonze, 16st Sabbatini, 21st Galeazzi, 24st e 26st Stacchiotti, 29st Gioacchini

Ufficio Stampa Mantovani C5

VENERDI' IL DERBY CON IL P73

La pesantissima sconfitta sul campo della ASD Dinamis 1990 ha rallentato, parzialmente, le ambizioni della truppa di Simone Gigante ma non ha estromesso la Manto dalla bagarre della "zona playoff". Chiaro che il campionato è ancora lungo ma il margine mantenuto sulla fascia calda, quella dei playout, è comunque ancora rassicurante. Nel prossimo turno, al PalaMassimo Galeazzi, si respirerà aria di derby con l'arrivo del Pietralacroce73 Calcio a 5 che, come la Mantovani, ha all'attivo quattordici punti in classifica. I ragazzi si alleneranno come di consueto stasera e mercoledì per preparare nel miglior modo possibile un match che si preannuncia già da ora scoppiettante e colorato da una grandissima cornice di pubblico.

CROLLA LA MANTO NELLA TANA DELLA DINAMIS

CASTELFERRETTI- Rallenta la sua marcia la Mantovani C5 di mister Gigante che, dopo una serie di risultati positivi esce sconfitta, in modo imprevedibile, in trasferta con l' ASD Dinamis 1990. I biancoblu cadono sotto i colpi della truppa guidata da Michele Pennacchioni che riesce ad imporsi con un sonante 8-0 che obbliga Dany Proietti e soci a rimettersi immediatamente al lavoro per riprendere la marcia. Una partita di difficilissima lettura dove i nostri sono meno brillanti del solito anche grazie alla splendida prestazione della compagine locale. Il 2-0 della prima frazione aveva dato l'impressione che non si trattasse di una serata di gloria ma in pochi potevano pensare ad una sconfitta di queste dimensioni. I tre goal e le infinite giocate di Dani Quercetti, la doppietta di Eugenio Qorri, alcuni errori in situazione di quinto di movimento, aggiunti al rigore fallito da Alessandro Perucci, hanno contribuito poi all'8-0 finale. Poco tempo per recriminare e subito pronti a rimboccarsi le maniche. Venerdì prossimo arriverà il Pietralacroce73 Calcio a 5 di Roberto Bobo Marcelletti e sarà un'altra partita da vivere intensamente, aiutati dal calore del PalaMassimo.

DINAMIS - MANTOVANI C5 8-0 (pt 2-0)

DINAMIS: Cologgi, Giacchetti, Carletti, Ioio, Quercetti, Rahali, Viola, Centonze M., Qorri, Tenace, Andreanelli All. Pennacchioni

MANTOVANI: Marchionne, Del Bono, Perucci, Proietti, Appugliese, Centonze F., Urena, Ghiggo, Nicoletti, Gioacchini, Musella, Badini All. Gigante

Arbitro: Sorcinelli di Pesaro

Reti: 10' e 22st Carletti, 16' e 10st Qorri, 6st, 13st e 15st Quercetti, 17st Ioio

Ufficio Stampa Mantovani C5

UN CICLO TERRIBILE

Il derby vinto con il Candia C5, con le doppiette di Alessandro Perucci e Francesco Centonze, ha lanciato la nostra Manto al terzo posto in classifica, appaiata al Chiaravalle. Un inizio che va oltre le più rosee aspettative e che prepara al meglio al prossimo ciclo del campionato. I biancoblu infatti, a cominciare dal prossimo turno nella tana della ASD Dinamis 1990, saranno attesi da un poker di partite ad alto contenuto emozionale con Pietralacroce, Chiaravalle, Urbino e Montesicuro TreColli. Cinque match che ci daranno uno spaccato sulle reali potenzialità della banda Gigante. Quel che è certo è che questo gruppo non vuole assolutamente smettere di sognare.

DAI MANTO PROVA A VOLARE

ANCONA- Di partita in partita, di battaglia in battaglia, di ostacolo in ostacolo. La Mantovani C5 di Simone Gigante si prende il derby con il Candia C5 di mister Alfredo Campenni e sale, vertiginosamente, al terzo posto in classifica. Termina 4-2 il match del PalaMassimo Galeazzi come sempre accompagnata dalla solita, rumorosa e calorosa, fetta di pubblico biancoblu. Vero che le difficoltà arriveranno, vero che confermarsi è ancor più difficile che sorprendere ma nulla deve impedire a Dany Proietti e compagni di godersi il momento. E pensare che la partita non era iniziata nel modo migliore a causa del vantaggio ospite realizzato da Matteo Guerrini. A ribaltare il risultato, prima dell'intervallo, sono servite due giocate pregevoli di Alessandro Perucci e Francesco Centonze, protagonisti assoluti della partita. Nella ripresa, dopo il gran goal del 2-2 messo a segno da Luca Peruzzini, sono stati proprio i due giovani gioielli della Manto a fissare lo score sul 4-2 finale legittimando una partita giocata con un grande atteggiamento mentale, a tratti da grande squadra. Ora non resta che proseguire il magic moment pur sapendo che il prossimo impegno, in casa della ASD Dinamis 1990, non sarà certo dei più mansueti.

MANTOVANI C5 - CANDIA C5 4-2 (pt 2-1)

MANTOVANI C5: Marchionne, Del Bono, Perucci, Proietti, Appugliese, Brega, Centonze, Urena, Ghiggo, Nicoletti, Gioacchini, Badini All. Gigante

CANDIA C5: Moretti, Paroncini, Pistelli, Battaglini, Bianchi, Busilacchi, Incandela, Moglie, Guerrini, Peruzzini, Sacco, Paolinelli All. Campenni

Arbitro: Shala di Ancona

Reti: 9' Guerrini, 21' Centonze, 25' Perucci, 2st Peruzzini, 23st Centonze, 25st Perucci

Ufficio Stampa Mantovani C5

OPERAZIONE CONTINUITA'

Il successo esterno in casa dello Asd Sportland Fano, dove è spiccata la tripletta di un Giacomo Gioacchini formato bomber, ha proiettato la "Manto" in piena zona playoff insieme alle grandi. Il lavoro di Simone Gigante è stato fino a questo momento impeccabile ma le difficoltà iniziano proprio ora, ora che è il momento di confermarsi e togliersi di dosso l'etichetta di sorpresa per indossare gli abiti di realtà consolidata. Il prossimo derby con il Candia C5, al PalaMassimo venerdì alle 21.30, servirà proprio a questo a capire cosa questa Mantovani vuole fare da grandi. E i ragazzi in biancoblu avranno al loro fianco un avversario storico, l'amico più fidato in queste circostanze. Il pubblico. Perchè in certe serate, sui quei gradoni, la folla può essere davvero il sesto uomo...

BLITZ MANTO, SI PIOMBA IN ZONA PLAYOFF

La Mantovani C5 continua il suo magic moment, allunga la striscia positiva, sbanca Cuccurano e piomba prepotentemente in zona playoff. Con il successo per 5-6 nella tana di un sempre ostico Asd Sportland Fano, i dorici portano nel capoluogo tre punti pesantissimi che consentono di salire a quota undici punti in graduatoria, in piena fascia blu. Match tiratissimo sin dalle prime battute dove emerge chiaramente la voglia degli ospiti di fare bottino pieno. Nella tripletta di Giacomo Gioacchini e nelle reti di Alessandro PerucciLudovico Nicoletti e del solito, immancabile, Lucio Musella c'è tutto il credo della società biancoblu. Provare a far bene e crescere con un gruppo giovane, emergente impreziosito da alcuni elementi di assoluta esperienza. Dietro la direzione, magistrale a tratti, di mister Gigante autentico leader di questa squadra. Per i fanesi di Zengarini da segnalare la tripletta di Nicolò Allegrezza e il forcing finale sul parziale di 5-6 che però non ha prodotto gli effetti sperati. La Manto vola senza nessuna intenzione di fermarsi.

SPORTLAND - MANTOVANI 5-6

SPORTLAND: Cardinali, Bellocchi, Ligustri, Baldascino, Montanari, Allegrezza, Brescini, Urani, Gaggi, Renzoni, Riminucci, Ricci All. Zengarini

MANTOVANI: Marchionne, Del Bono, Perucci, Proietti, Appugliese, Urena, Ghiggo, Nicoletti, Gioacchini, Marchegiani, Musella, Badini All. Gigante

Arbitro: Barucca di Ancona

Reti: 5' Nicoletti, 10'Urani, 12' Allegrezza, 23', 27' e 5st Gioacchini, 21st Musella, 24st e 26st Allegrezza, 27st Perucci, 29st Baldascino

Ufficio Stampa Mantovani C5

VENERDI' ANCORA TRASFERTA

Dopo il pareggio al fotofinish conquistato dalla Mantovani C5 sul campo del APD Verbena Ancona inizierà stasera una nuova settimana di lavoro. I ragazzi di Simone Gigante, venerdì prossimo, sono attesi dalla delicata trasferta sul campo dello Sportland in un autentico scontro diretto per la salvezza. I fanesi di mister Zengarini hanno perso 1-0 nell'ultimo turno sul campo del Città di Falconara e si trovano in zona playout a quota cinque punti. I dorici proveranno ad affrontarli con il solito ardore mostrato fino ad ora, facendosi forza anche sulle ottime prestazioni di Michele Marchionne tra i pali.

LA MANTO FRENA LA CORSA DEL VERBENA

Un pareggio che ha il sapore di una vittoria, soprattutto per come e quando è maturato. Termina 2-2 il derby anconetano tra APD Verbena Ancona e Mantovani C5, che ha visto i ragazzi di Simone Gigante agguantare il pari proprio nelle battute finali vedendo premiata la grande caparbietà. Un punto che blocca una delle formazioni più attrezzate del raggruppamento dando un ulteriore spaccato del valore della rosa biancoblu che adesso è consapevole di potersela giocare con qualisasi avversario. Primo tempo molto equilibrato con tante occasioni da una parte e dall'altra. A sbloccare il match al ventisettesimo è Michele Marchisio Pieroni mandando le squadre al riposo in situazione di 1-0 per i padroni di casa. Nella ripresa Dany Proietti e soci provano a reagire ma l'impianto difensivo retto dalla banda Baldassari fa ampiamente il suo dovere. Il Verbena è squadra sorniona e pronta a colpire e lo dimostra, al decimo, con Alex Altieri autore del 2-0. Il doppio vantaggio sembra un margine considerevole ma la forza d'animo della Manto inizia ad emergere minuto dopo minuto. La svolta al ventottesimo quando Lucio Musella accorcia le distanze dando, con il suo goal, un'autentica scarica di adrenalina a tutti i compagni. Nella speranza di un pareggio inizia un forcing totale alla porta avversaria che trova il suo completamento nel guizzo al trentesimo di Mattia Brega che bagna il 2-2 conclusivo.

VERBENA - MANTOVANI 2-2

VERBENA: Perfetti, Cacchione, Massetti, Cioffi, Latini, Diotallevi, Toto, Di Brandimarte, Altieri, Conti, Di Placido, Bigioni All.Baldassari

MANTOVANI: Marchionne, Badini, Proietti, Del Bono, Perucci, Centonze, Brega, Appugliese, Nicoletti, Urena, Musella, Gioacchini All. Gigante

Arbitro: Zingaretti di Jesi

Reti: 27' Pieroni, 8st Altieri, 28st Musella, 30st Brega

Ufficio Stampa Mantovani C5

IL DERBY NEL MIRINO

Il pareggio per 5-5 della Mantovani C5 di Simone Gigante con l'Arcevia C5, dove spicca la tripletta di Lucio Musella, ha un po' rallentato la corsa dei biancoblu rispetto alle precedenti uscite. In ogni caso Proietti e soci precedono le dirette concorrenti alla salvezza e, seppur sono passate solamente cinque giornate, può già considerasi un punto a favore. Stasera e mercoledì i dorici prepareranno la delicatissima trasferta di venerdì (inizio alle ore 21.30) sul campo dell' APD Verbena Ancona con la formazione di Titti Baldassari reduce dal successo esterno sul campo del Candia.

PARI PIROTECNICO TRA MANTO E ARCEVIA

ANCONA- Termina 5-5 il match della 5°giornata di Serie C2/A tra Mantovani C5 e Arcevia C5. Più di sessanta minuti di autentica battaglia sportiva che alla fine non trovano un vincitore rispecchiando, probabilmente, quanto visto nel rettangolo di gioco. Una gara di difficile lettura con gli ospiti meglio nelle battute iniziali e i padroni di casa caparbi nel trovare l'aggancio nelle battute finali, dimostrando ancora una volta il grande cuore di questa squadra. I primi venti minuti sono tutti dei ragazzi di mister Lorenzo Purgatori che grazie a Eldar MizdrakValerio Baldarelli e Alessio Manzo riescono addirittura a portarsi sullo 0-3. Gigante dalla panchina predica calma e cerca di spronare i suoi e la risposta non tarda ad arrivare. Una doppietta di Lucio Musella riavvicina nel punteggio i dorici ma prima dell'intervallo è un'altra rete di Manzo a mandare le formazioni al riposo sul 2-4. Dagli spogliatoi esce un Manto trasformata e combattiva che, dopo soli tre minuti, trova la tripletta personale di Musella a far capire che sarà un secondo tempo frizzante. Le squadre si allungano e giocano colpo su colpo ma gli ospiti sembrano avere definitivamente la meglio quando, al ventiduesimo, realizzano anche la quinta rete con Baldarelli. Il colpo sarebbe letale per tanti ma non per i biancoblu che trovano, comunque, la forza di reagire. Il forcing biancoblu trova il suo coronamento tra il trentesimo e il trentaduesimo quando due guizzi di Giacomo Gioacchini e Ludovico Nicoletti fissano il punteggio sul 5-5 finale.

MANTOVANI C5 - ARCEVIA C5

MANTOVANI C5: Marchionne, Del Bono, Perucci, Proietti, Appugliese, Brega, Centonze, Urena, Nicoletti, Gioacchini, Musella, Badini All. Gigante

ARCEVIA C5: Simonetti, Baldarelli, Manzo, Allegrezza, Luciani, Mizdrak A., Mizdrak E., Giovannelli, Capitanelli, Pompili, Verdini, Spalvieri All. Purgatori

Arbitro: Ubaldi di Fermo

Reti: 8' Mizdrak E., 12' Baldarelli, 20' Manzo, 28' e 29' Musella, 31' Manzo, 3st Musella, 22st Baldarelli, 30st Gioacchini 32st Nicoletti

Ufficio Stampa Mantovani C5

VENERDI' ARRIVA L'ARCEVIA

La sconfitta con il Città di Falconara di venerdì sera è stata un duro colpo per una Mantovani C5 che, risultato a parte, ha fornito comunque una prova maschia e gagliarda al PalaLiuti. I ragazzi di mister Gigante torneranno al lavoro stasera già concentrati per il prossimo impegno che li vedrà avversari del Arcevia C5. Il match casalingo con i biancorossi è già da considerarsi un autentico scontro per la salvezza con gli ospiti vogliosi di abbandonare, quanto prima, l'ultimo posto in classifica attualmente occupato.

LA MANTO SI INCEPPA CON IL CDF

CASTELFERRETTI: Esce sconfitta 3-1 dal PalaLiuti di Castelferretti la Mantovani C5. I ragazzi di Simone Gigante vanno al tappeto con il Città di Falconara che conquista punti molto pesanti al termine di una partita ben giocata da entrambe le compagini. Un match divertente caratterizzato, non solo dai quattro goal, ma anche dai tanti tentativi offensivi messi in atto dalle contendenti. Dopo il goal di Salerno della prima frazione, con cui i falconaresi sono andati al riposo sull'1-0, nella ripresa si sono vivacizzate le occasioni da una parte e dall'altra. Il raddoppio di Fabrizi, poco dopo la metà, sembrava aver messo il match in discesa per la banda Cesaroni prima della bella reazione ospite. Gli attacchi dell Manto hanno trovato il giusto premio nella rete del solito Ludovico Nicoletti anche oggi tra i migliori. Il forcing finale alla ricerca del pari non ha però prodotto gli effetti sperati con Kania, capitano locale, a sigillare il punteggio sul 3-1 nei secondi finali.

CITTA' DI FALCONARA - MANTOVANI 3-1 (pt 1-0)

CITTA' DI FALCONARA: Baldinelli, Di Rocco, Martarelli, Renzi, Salerno, Grassi, Kania, Zamponi, Fabrizi, Marotta, Bajo, Sordoni All. Cesaroni

MANTOVANI: Marchionne, Del Bono, Perucci, Proietti, Appugliese, Brega, Centonze, Urena, Nicoletti, Gioacchini, Musella, Trau All. Gigante

Arbitro: Ridolfi di Pesaro

Reti: 17' Salerno, 16st Fabrizi 27st Nicoletti, 30st Kania

Ufficio Stampa Mantovani C5

STASERA LA RIPRESA

Superare il prima possibile la gioia per il secondo successo casalingo e proiettare la testa già al prossimo impegno. E' questo il diktat di mister Simone Gigante e della Mantovani C5. I biancoazzurri, forti dei loro sei punti in graduatoria, torneranno a lavorare da stasera per preparare al meglio la prossima trasferta sul campo del Città di Falconara in programma venerdì alle 22.00. I falconaresi nell'ultimo match hanno affrontato il Candia ma il match non è terminato per l'impraticabilità di campo decretata dal direttore di gara.

UNA MANTOVANI DA SOGNO

E' tutto vero, anche se siamo solo alla terza giornata di campionato. La Mantovani C5 di Simone Gigante segna, vince e diverte nel match casalingo con il Mondolfo Calcio a 5 Amici del centro sociosportivo dove Dany Proietti e compagni si impongono con un rotondo 7-3. Partita mai in discussione con i padroni di casa bravi e autoritari nel condurre le danze, resistendo anche al potenziale rientro degli avversari. Primo tempo ad alto contenuto di spettacolarità, chiuso con un parziale di 5-2 grazie alle reti di Ludovico Nicoletti, Angelo Del Bono, Arnold Urena, Giacomo Gioacchini e Francesco Centonze. Nella ripresa è proseguito lo show di Nicoletti che ha trovato il modo di timbrare altre due reti e sigillare il 7-3 in favore della Manto. Il giocatore proveniente quest'estate dal calcio a 11 si è dimostrato costante spina nel fianco per gli avversari, segnalandosi oltre che per la tripletta anche per tantissime giocate degne di note. I sei punti in classifica sono frutto del perfetto approccio a questo inizio di campionato, nella speranza di proseguire su questa strada. Da segnalare il minuto di silenzio osservato in memoria di Diego Ugolini, il giovane giocatore ex PesaroFano scomparso nelle scorse ore.

 

MANTOVANI C5 - AMICI DEL CENTRO SPORTIVO 7-3

MANTOVANI C5: Badini, Del Bono, Perucci, Proietti, Appugliese, Centonze, Urena, Ghiggo, Nicoletti, Gioacchini, Musella, Marchionne All. Gigante

AMICI MONDOLFO: Radi, Bartolucci, Benedetto, Casagrande, Savelli, Spinaci, Garbatini, Lucchetti, Giovannelli, Santini, Di Tommaso, Ripanti All. Silvestrini

Arbitro: Salvucci di Macerata

Reti: 5'Nicoletti, 10' Casagrande, 14' Del Bono (rig.), 23' Centonze, 26' Urena, 28' Bartolucci, 29' Gioacchini, 7st e 9st Nicoletti

 

Ufficio Stampa Mantovani C5

LA MANTO VENDE CARA LA PROPRIA PELLE

Esce sconfitta con il punteggio di 3-2 la Mantovani C5 dal PalaMatteotti di Ostra. Al cospetto della quotata ASD Ostrense C5 di mister Tommaso, i ragazzi di Gigante giocano una partita grintosa, arcigna, arrendendosi solo con il minimo scarto. Una KO che quindi lascia in dote tante indicazioni positive, a cominciare dal grande carattere mostrato dai nostri biancoblu. Partita dura e spigolosa sin dalle prime battute con i padroni di casa a cercare con insistenza la rete. Il vantaggio rossoblu arriva al quindicesimo con Marco Pacenti e viene bissato, dieci minuti dopo, da Matteo Pierpaoli. Sotto di 2-0 all'intervallo, al rientro dagli spogliatoi la Manto si scuote e accorcia subito le distanze grazie ad Alessandro Perucci, anche oggi tra i più positivi. I dorici spingono forte ma al quarantesimo sono costretti di nuovo a capitolare, questa volta ad Antonello Balducci uno dei pezzi pregiati della campagna acquisti dell'Ostrense. Sul 3-1 esce fuori tutto l'ardore degli anconetani che continuano a dare battaglia fino alla fine trovando, con pieno merito, anche la rete del 3-2 di Giacomo Gioacchini che rende meno amaro il KO.

OSTRENSE - MANTOVANI 3-2 (pt 2-0)

OSTRENSE: Chiarizia, Pacenti M., Petrolati, Balducci, Frattesi, Gasparrini, Giacomini G., Boria, Pacenti G., Pierpaoli, Ugolini, Giacomini L. All. Tonelli

MANTOVANI: Trau, Del Bono, Perucci, Proietti, Brega, Centonze, Urena, Ghiggo, Nicoletti, Gioacchini, Musella, Marchionne All. Gigante

Arbitro: Penduzzu di Pesaro

Reti: 15' Pacenti M., 25' Pierpaoli, 34' Perucci, 38' Balducci, 58' Gioacchini

Ufficio Stampa Mantovani C5

SI GUARDA GIA' ALL'OSTRENSE

I ragazzi di Simone Gigante, nella serata di venerdì, hanno superato 4-3 il Montalto di Cuccurano raccogliendo punti importanti nella loro classifica. Tra le tante note liete va senza dubbio menzionata la doppietta di Lucio Musella, un elemento che in questa categoria può incidere notevolmente. La squadra lavorerà stasera e mercoledì per preparare nel migliore dei modi il prossimo delicatissimo match nella tana dell' Ostrense, sconfitta nella gara d'esordio dal Candia

SETTIMANA DI ESORDI

Passata in archivio la Coppa, tenendo comunque a mente l'ottima prestazione di Jesi, la Mantovani C5 è pronta ad iniziare la settimana che porterà all'inizio del campionato. I biancoblu di mister Simone Gigante si alleneranno oggi e mercoledì per preparare al meglio il match con il Montalto Cuccurano.

La sfida con Boiani e soci, in calendario alle 21.30 al PalaMassimo, metterà subito in palio punti pesantissimi e l'approccio dovrà essere quello delle grandissime occasioni.

Sabato sarà il battesimo ufficiale anche per le formazioni del settore giovanile.

L'Under21 di Fabrizio Stronati scenderà in campo alle ore 15.00 tra le mura amiche con i paricategoria del CUS Ancona - Calcio a 5. Under19 e Under15 vivranno la prima giornata di Coppa da spettatori e aspetteranno di conoscere i prossimi avversari.

 

Ufficio Stampa Mantovani C5

BUONA PROVA DELLA MANTO CON L'ANCONITANA

Nell'amichevole infrasettimanale disputata ieri sera la Mantovani C5 ha avuto la meglio sull' ASD Anconitana C5, ambiziosa formazione di Serie D guidata dall'ex Simone Ausili. Per mister Gigante, orfano di giocatori importanti come Marchionne, Proietti, Centonze e Perucci è stata l'occasione di testare gran parte degli effettivi a sua disposizione traendone risposte positive. 4-2 il risultato finale al cospetto di una squadra che partesicuramente tra le più attrezzate della propria categoria. Stasera si tornerà al lavoro mentre venerdì, con inizio alle 21.30 alla Palestra Carbonari, ci sarà il ritorno del primo turno di Coppa Marche con lo Jesi Calcio a 5.

MANTOVANI - ANCONITANA 4-2

MANTOVANI: Badini, Del Bono, Ghiggo, Ceccarelli, Brega, Carlini, Appugliese, Nicoletti, Urena, Musella, Gioacchini, Marchegiani All. Gigante

Reti Mantovani: Arnold UrenaMattia BregaGiacomo GioacchiniMichele Marchegiani

ANCONITANA: Vecchiotti, Molinelli, Nalli, Romani, Picchio, Paolini, Borgognoni, Andreoni, Landi, Pellegrino, Sabbatini All. Ausili

Reti Anconitana: Pellegrino, Andreoni

Ufficio Stampa Mantovani C5

UNA NUOVA SETTIMANA DI LAVORO

Messo alle spalle il brusco esordio in Coppa Marche, la Mantovani C5 è pronta ad iniziare una nuova settimana intensa di lavoro.

La prima squadra di Simone Gigante analizzerà la sconfitta con lo Jesi nell'allenamento odierno mentre, domani sera, tornerà in campo per un nuovo test amichevole contro l' ASD Anconitana C5. Mercoledì consueta seduta al PalaMassimo che anticiperà la trasferta jesina di venerdì, per il ritorno del primo turno di Coppa alla Palestra Carbonari.

Prosegue il lavoro anche dell'Under21 di Fabrizio Stronati. Dopo aver superato 3-2 in amichevole il Circolo Collodi, formazione di Serie D, i giovani biancoazzurri si alleneranno oggi e giovedì. Mercoledì ci sarà un nuovo banco di prova contro una formazione senior, che questa volta sarà l'Aspio.

Al lavoro anche l'Under19 e l'Under15 che aspettano di conoscere, così come la stessa U21, gli avversari e il calendario di Coppa Marche (domani pubblicheremo il focus).

Per il settore tecnico di base e il femminile tappa importante mercoledì 12 settembre quando, al Palamassimo, ci sarà lungo tutto l'arco del pomeriggio l' #OpenDayManto.

Ufficio Stampa Mantovani C5

JESI D'ALTRA CATEGORIA,                LA MANTO SI ARRENDE

Non c'è molto da dire sull'andata del primo turno di Coppa Marche che ha visto la Mantovani C5 soccombere, tra le mura amiche, sotto i colpi dei leoncelli dello Jesi Calcio a 5.

Il risultato finale di 1-13, ha evidenziato la netta superiorità della formazione ospite di Serie C1, tra le principali candidate al salto di categoria nel campionato nazionale.

I biancoblu hanno provato, con i mezzi a disposizione, ad impensierire la corazzata di mister Pieralisi ma i tentativi prodotti non hanno portato gli effetti sperati.

Allo stato attuale non rimane che proseguire il lavoro di preparazione in vista dell'esordio in campionato, tenendo presente che tra sette giorni nella gara di ritorno sarà importante dare segnali di riscatto.

MANTOVANI C5 - JESI C5 1-13 (pt 0-5)

MANTOVANI: Marchionne, Del Bono, Perucci, Proietti, Appugliese, Brega, Centonze, Carlini, Nicoletti, Gioacchini, Musella All. Gigante

JESI: Catalani, Genangeli, Bartolucci, Guerra, Mammoli, Trillini, Buzzo, Bravi, Cingolani, Giacchè, Maestrelli All. Pieralisi

Arbitro: Bruschi di Ancona

Reti: 1', 8' e 4st Bravi, 9', 5st e 11st Bartolucci, 10' Mammoli, 13' Buzzo, 2st Genangeli, 16st e 19st Giacchè, 26st Trillini, 28st Perucci, 29st Cingolani

Ufficio Stampa Mantovani C5

LAVORO VERSO LA COPPA

Settimana fondamentale per la Mantovani C5. Archiviata la prima parte di preparazione estiva, immagazzinate le buone indicazioni derivanti dai test amichevoli, i biancoazzurri di Simone Gigante sono pronti a tuffarsi nel primo impegno ufficiale della propria stagione.

Venerdì prossimo, tra le mura amiche, i nostri ragazzi riceveranno lo Jesi Calcio a 5 di Gabriele Pieralisi, una delle formazioni più quotate della Serie C1. L'urna della Coppa Marche ha così messo di fronte a Marchegiani e compagni uno degli avversari più ostici in assoluto, regalando subito una partitissima al folto pubblico che sarà sulle gradinate dell'impianto anconetano.

Saranno solamente due le sedute settimanali, nello specifico stasera e mercoledì. Nella prossima settimana, in attesa di conferma, dovrebbe esserci anche un test amichevole con l'Anconitana.

Stanno lavorando con impegno anche le formazioni Under21 e Under19 allenate da Fabrizio Stronati ed Emanuele Ferraresi. Per i primi, venerdì 7 settembre, è in programma una gara amichevole con il Circolo Collodi, formazione di Serie D.

Ufficio Stampa Mantovani C5

MANTO CONVINCE IN AMICHEVOLE

Nell'amichevole di ieri che ha chiuso la seconda settimana di preparazione, la Mantovani C5 ha superato 5-3 l' Asd Ankon Nova Marmi dell'ex allenatore Gabriele Sirolla. Un buon test che ha evidenziato i progressi dei biancoazzurri sia sotto il profilo tecnico-tattico che su quello atletica. Gagliarda anche la prova degli avversari (formazione di Serie D) che, nonostante qualche assenza, sono riusciti comunque ad impensierire più volte la retroguardia locale.

A livello individuale molto positive le prestazioni dei classe '97 Alessandro Perucci e Giacomo Gioacchini che potranno tornare molto utili nel corso della stagione. Lunedì si riprenderà a lavorare in vista dell'esordio in Coppa Marche con lo Jesi Calcio a 5 di venerdì 7 settembre al PalaMassimo.

MANTOVANI - ANKON NOVA MARMI 5-3

MANTOVANI: Marchionne, Badini, Proietti, Del Bono, Appugliese, Brega, Centonze, Nicoletti, Carlini, Perucci, Urena, Musella, Gioacchini All. Gigante

Marcatori: (2) Perucci, Gioacchini, Proietti, Centonze

ANKON NOVA MARMI: Martini, Camilletti, Nocelli, Menghini, Ascoli, Renzi, Moretti, Savina, Ramazzotti All. Sirolla

Marcatori: (2) Savina, Menghini

Ufficio Stampa Mantovani C5

PRIMA SQUADRA AL LAVORO

In casa Mantovani, dopo l'amichevole di Numana che ha lasciato tante indicazioni positive, si lavorerà intensamente per quattro giorni. Sarà l'occasione di mettere fiato nelle gambe e perfezionare quei meccanismi tattici che saranno utili nel corso dell'anno. Venerdì nuovo test amichevole con l' Asd Ankon Nova Marmi (Serie D) con calcio d'inizio alle 20.00 al PalaMassimo.

PRIMO TEST A NUMANA

Si è conclusa con il test di questa mattina a Marcelli la prima settimana di preparazione della Mantovani C5. Ospiti del AS Calcetto Numana di Daniel Martin, i nostri ragazzi hanno così disputato la prima amichevole stagionale al cospetto di una formazione, come quella locale, costruita per primeggiare nel prossimo campionato di Serie D. 5-4 per i rivieraschi il risultato finale con i dorici che hanno comunque mostrato tanti aspetti positivi. Considerando i tanti volti nuovi, i pochi giorni di lavoro e alcuni esperimenti tattici provati nel finale, la prestazione nel complesso può definirsi più che soddisfacente. Da segnalare la doppietta di Arnold Urena, giocatore appena tesserato per il prossimo anno.

 

CALCETTO NUMANA - MANTOVANI 5-4

CALCETTO NUMANA: Cupido Alessio, Rossetti, Angeletti, Bernardo, Duranti, Mengarelli, Iaconeta, Lombardi, Ilardi, Cupido Alessandro, Giovagnoni All. Martin

Reti Numana: Alessandro Cupido (2), Lombardi (2), Ilardi

MANTOVANI C5: Marchionne, Badini, Proietti, Ghiggo, Perucci, Carlini, Appugliese, Nicoletti, Ceccarelli, Lucchetti, Urena, Gioacchini

Reti Mantovani: Urena (2), Peurcci, Ceccarelli

 

Ufficio Stampa Mantovani C5

COMUNICATE LE PRIME AMICHEVOLI

Mentre prosegue il lavoro della Mantovani C5 agli ordini di mister Gigante e dei suoi collaboratori, sono state ufficializzate le prime due amichevoli che vedranno protagonisti i biancoblu in questo precampionato.

Il primo test stagionale è fissato per sabato 25 agosto contro l' AS Calcetto Numana, formazione di Serie D che quest'anno sarà guidata da un nome leggendario come Daniel Martin.

L'amichevole successiva è stata messa in calendario per venerdì 31 agosto contro l' Asd Ankon Nova Marmi dove militano alcuni ex Mantovani protagonisti della salvezza lo scorso anno.

Ufficio Stampa Mantovani C5

START DAY MANTO '18-19

Stasera, alle ore 20.00 nell'impianto amico del PalaMassimo Galeazzi, inizierà ufficialmente la stagione sportiva 2018-2019 della Mantovani C5. Dopo le foto di rito e i consueti saluti, i giocatori si metteranno subito a disposizione di mister Simone Gigante per il primo allenamento dell'anno.

Nei prossimi giorni sarà svelato il calendario delle amichevoli insieme al resto della rosa non ancora presentata. Si lavorerà principalmente sulla tenuta atletica e sulla coesione del gruppo, due componenti imprescindibili per ben figurare nella prossima Serie C2. Durante la preparazione saranno inoltre aggregati al gruppo anche quattro giocatori della formazione U21 guidata da Fabrizio Stronati.

Per quel che concerne la composizione dei gironi di campionato e della Coppa Marche non resta che attendere il 22 agosto dove è previsto un comunicato ufficiale da parte del Comitato Regionale della FIGC Calcio a 5 Marche.

Nel frattempo oggi sarà giornata d'inizio anche per la nostra Under19 allenata da Emanuele Ferraresi che parteciperà sia al campionato che alla coppa di categoria.

...In bocca al lupo Manto!

Ufficio Stampa Mantovani C5

SERIE C2: I NOSTRI PORTIERI 

Saranno Michele MarchionneGeni Mucalla e Rodolfo Badinii portieri della Mantovani C5 per la stagione sportiva 2018-2019. I tre ragazzi saranno a disposizione dello staff tecnico sin dall'inizio della preparazione atletica e saranno seguiti nel loro percorso dai preparatori Andrea Trau e Luca Scocchera.

Per Badini e Mucalla si tratta di una riconferma dopo aver difeso nella scorsa stagione la porta dell'Under21. Per entrambi sono arrivate anche alcune convocazioni in prima squadra segno che i loro profili sono ritenuti già idonei per il salto in C2.

Marchionne, classe '97, è uno dei profili più ambiti a livello di giovani portieri. Vincitore nel 2017 con il Cus Ancona Juniores della Coppa Marche e del Titolo Regionale di categoria, nei due anni seguenti è stato il secondo di Diego Vittori nella rosa della Serie B, continuando parallelamente a difendere la porta dell'U21 cussina. Fisicità, dedizione e voglia di mettersi in gioco fanno di lui un innesto di sicuro affidamento nella stagione che verrà.

Ufficio Stampa Mantovani C5

RICONFERME PT.2

Alessandro PerucciFrancesco CentonzeGiacomo Gioacchini e Simone Appugliese indosseranno la maglia della Mantovani C5 nella Serie C2 2018-2019. I quattro giovani, che già l'anno scorso si sono ampiamente messi in luce in orbita prima squadra, hanno sposato il progetto della società continuando così il loro percorso di crescita in biancoblu.

Perucci, capitano dell'U21, è stato tra le rivelazioni più positive dell'ultima C2/B. Grinta, cuore e determinazione fanno del laterale anconetano un elemento molto prezioso sul quale la società vuole costruire le proprie fortune.

Sulla stessa riga anche Centonze che ha attirato su di sè le attenzioni di tante formazioni di categoria superiore. L'estroso classe 1996 ha scelto ancora il biancoblu per tentare di superare le 15 reti messe a segno la scorsa stagione.

Gioacchini cerca pieno riscatto dopo il brutto infortunio che lo ha tenuto a lungo fuori dai campi da gioco. Il suo senso del goal può proiettarlo verso un'annata ricca di soddisfazioni facendogli ritrovare quei numeri che lo hanno reso celebre nei campionati giovanili.

Educazione, disciplina e disponibilità fanno di Simone Appugliese un giocatore gradito ad ogni tipo di allenatore. Pronto all'utilizzo in qualsiasi situazione è pronto a ritagliarsi il suo spazio cercando di contribuire al raggiungimento degli obiettivi posti dalla società.

Ufficio Stampa Mantovani C5

RICONFERME PT.1

La Mantovani C5 comunica di aver raggiunto l'accordo anche per la prossima stagione sportiva con Michele #MarchegianiLucio MusellaAngelo Del Bono e Dany Proietti. Quattro importanti riconferme che garantiranno solidità ed esperienza ad una rosa giovane e di grande prospettiva.

Marchegiani è uno dei simboli di questa società. Approdato nel 2012 è stato protagonista assoluto degli ultimi anni con un contributo inestimabile fatto di goal e personalità. Le 18 reti in 21 partite nella scorsa stagione hanno contribuito in modo determinante alla salvezza della #Manto confermando il suo eccezionale fiuto in zona goal.

Esperto, forte tecnicamente e molto utile alla squadra in determinate situazioni. Questo è il Lucio #Musella che abbiamo imparato ad apprezzare prima da avversario e poi da nostro giocatore. Pupillo di mister Gigante è pronto, con le sue reti, a recitare un ruolo importante.

Non ha bisogno di presentazioni Dany #Proietti, uno dei migliori per rendimento dell'ultima stagione. Tre anni fa vinse la Serie C2 con l'Ankon Nova Marmi di Davide Bilò prima di indossare la nostra maglia. In biancoblu ha portato grinta e solidità non disdegnando, quando possibile, di entrare in zona goal.

Angelo #DelBono, centrale classe 1981, garantisce un buonissimo mix di quantità e qualità. Anche lui pedina fondamentale nello scacchiere di Gigante che lo ha lanciato ai tempi del Brecce Bianche. Nel 2017-2018 23 presenze e 7 reti che per un giocatore difensivo sono un gran bel biglietto da visita.

Ufficio Stampa Mantovani C5

STAFF TECNICO 2018-2019

La Mantovani C5 comunica che la guida tecnica per la stagione sportiva 2018-2019 è stata affidata a Simone Gigante. Il tecnico anconetano avrà nel suo staff, oltre a  Flavio Fofi, Luca Scocchera e Andrea Traù, anche l'amico di lunga data Andrea Bonvecchi.

Mister Gigante si è subito mostrato carico e determinato in vista del prossimo campionato di Serie C2: "Dopo un anno a fare il secondo non vedo l'ora di iniziare e rimettermi in gioco. Ho sfruttato la scorsa stagione per conoscere l'ambiente, aggiornarmi e arricchire il mio bagaglio. In questo periodo le aspettative sono sempre tante soprattutto alla vigilia di un campionato che si preannuncia molto bello".

La squadra allestita è un bel mix di giovani dove non manca l'esperienza: "Abbiamo puntato forte sui nostri giovani promuovendo tanti Under21 in prima squadra. Sono arrivati giocatori di sicuro affidamento che conosceremo strada facendo e sono contento di chi è rimasto perchè certamente saprà dare il suo contributo"

Ufficio Stampa Mantovani C5

#GoManto #SerieC2 #Futsal

SALVEZZA MANTOVANI. E' DOLCE IL PLAYOUT. 

MANTOVANI-CASENUOVE 6-3 (pt 1-2)

 

MANTOVANI: Traù, Badini; Del Bono, Perucci, Proietti, Aldobrandini, Angelini, Ascoli, Centonze, Deruva, Menghini, Musella. All. Sirolla
CASENUOVE: Giavoni, Vecchiotti; Baldoni, Carancini, Severini, Bartoccioni, Camilletti, Casarola, Ciavattini, Cingolani, Marinelli, Lombardi. All. Barnabeo

 

Reti: Ascoli (due), Centonze (due ), Perucci, Deruva (M); Cingolani (due ), Lombardi (C)

 

Gli Dei del futsal stavolta non potevano dimenticarsi di noi. La Mantovani vince il playout contro il Casenuove, conquistando così una salvezza meritatissima. Stagione da ricordare per i biancoblu che dopo il ripescaggio in extremis della scorsa estate, hanno costruito una rincorsa lunghissima verso quello che era l'unico, vero obiettivo della società: mantenere la C2. E così è stato. Ci è voluto lo spareggio, quello da dentro o fuori, ma probabilmente il tutto ha reso il necessario pathos per godersi poi l'impresa. Mantovani irresistibile nel proprio fortino del PalaMassim, gremito da oltre 200 spettatori. Una delle serate più belle che resteranno nella storia del club. Dopo un primo tempo chiuso sotto 1-2, Proietti e compagni hanno riversato in campo rabbia, voglia, determinazione, fame, corsa, qualità e soprattutto i gol: cinque nella ripresa. Casenuove annichilito e festa, doverosa, meritata, inevitabile. Anche per gli Dei del futsal.

MANTOVANI AI PLAYOUT. LA C2 PASSA DAL CASENUOVE

MANTOVANI C5-MONTELUPONE 7-3 (4-2 pt)

 

MANTOVANI: Badini, Martini, Traù; Del Bono, Proietti, Aldobrandini, Angelini, Ascoli, Centonze, Deruva, Ghigo, Musella. All. Gigante
MONTELUPONE: Cutini, Giacomelli, Principi; Ramazzotti, Asili, Bacaloni, Canestrari, Moretti, Ricci, Rastelli G., Rastelli R. All. Melchiorri

 

Reti: Deruva (tre), Musella (due), Aldobrandini, Centonze (Ma); Bacaloni, Canestrari, Rastelli G. (Mo)

 

Ripassiamo da lì, dal limbo chiamato playout. Proprio come la scorsa stagione, anche stavolta ci giochiamo la salvezza nel campionato di serie C2 nello spareggio. Dentro o fuori. Tutto in un match che ci vede opposti al Casenuove. Stavolta, rispetto a un anno fa, ci giochiamo la salvezza nel nostro fortino del PalaMassimo. Appuntamento a venerdì prossimo, ore 21.30. La chance del fattore campo e del doppio risultato a favore ce la siamo conquistati battendo il Montelupone nel nostro palas nell'ultima giornata di regular season. Un successo largo e roboante per 7-3, del quale i mattatori sono stati Deruva, tripletta personale, e Musella, doppietta. Il modo giusto per prepararsi all'ultimo atto. Proprio come un campionato fa, ma stavolta con l'augurio e l'auspicio che l'esito sorrida alla Mantovani.

SORPASSI E CONTROSORPASSI. ALLA FINE MANTOVANI SCONFITTA

CAMPOCAVALLO-MANTOVANI C5 7-6 (pt 4-3)

 

CAMPOCAVALLO: De Capua, Molinelli; Lanari, Mulinari, Antonelli, Censori, Monteferrante, Orlandoni, Taviani, Luchetti, Signorelli, Giordano. All. Pizzichini
MANTOVANI: Mucallan; Perucci, Proietti, Aldobrandini, Angelini, Appugliese, Ascoli, Cellottini, Centonze, Deruva, Menghini, Musella. All. Sirolla

 

Reti: Mulinari, Censori (due), Monteferrante (due), Giordano (due)(C); Aldobrandini (due), Ascoli (due), Musella (due)(M). 

 

Definirla emozionante è usare un eufemismo. Giudicarla una beffa è la pura verità. La Mantovani corre in su e in giù, dall'inferno al paradiso e di nuovo all'inferno nello spazio di una gara. Va sotto 4-0, pareggia e sorpassa il Campocavallo 4-5. Che rientra e risupera sul 6-5. Nuovo equilibrio sul 6-6, fino al gol nel finale che condanna la formazione di Sirolla, ora costretta a una vittoria nell'ultima giornata di campionato per ottenere la migliore posizione nella griglia dei playout.

TRIS MARCHEGIANI, MANTOVANI OK

MANTOVANI-CASENUOVE 5-3 (pt 3-2)

 

MANTOVANI: Traù; Del Bono, Perucci, Proietti, Angelini, Ascoli, Cellottini, Centonze, Deruva, Menghini, marchegiani, Musella. All. Sirolla
CASENUOVE: Giavoni, Vecchiotti; Baldoni, Carancini, Severini, Bartoccioni, Camilletti, Casarola, Ciavattini, Marinelli, Pelagagge, Duca. All. Bernabeo

 

Reti: Marchegiani (tre), Del Bono, Deruva (M); Carancini, Pelagagge, Duca (C)

 

La vittoria che serviva, quella più importante, nel momento più delicato. Eccola qui. La Mantovani batte il Casenuove al PalaMassimo e arresta l'emorragia di risultati maturati dalle ultime due giornate. MVP dello scontro diretto salvezza Marchegiani autore di un tris personale che agevola il compito dei biancoblu nella conquista dei tre punti. Gara comunque equilibrata, come testimonia il parziale alla fine del primo tempo: 3-2. Poi le alytre due reti della Mantovani che allargano il divario col Casenuove e consegnano a mister Sirolla un successo dal peso specifico elevato.

SCONFITTA IN TRASFERTA PER LA MANTOVANI

HR FUTSAL RECANATI-MANTOVANI C5 6-4 (pt 1-2)

 

HR FUTSAL RECANATI: Chiusaroli, Gheco; Cardinali, Corvatta, Morresi, Orilia, Accattoli, Severini, Vescovo, Tulli, Calvari, Cimmino. All. Benivegna
MANTOVANI: Fossatelli, Traù; Del Bono, Perucci, Proietti, Aldobrandini, Angelini, Ascoli, Centonze, Menghini, Ghigo, Marchegiani. All. Sirolla

 

Reti: Cimmino (due), Morresi, Accatoli, Tulli, autogol (HR); Marchegiani (due), Proietti, Ghigo (M)

 

La Mantovani esce sconfitta dal confronto in casa dell'HR Futsal Recanati. Una gara molto combattuta, con continui ribaltamenti, nella quale i padroni di casa hanno avuto il merito di imprimere l'accelerazione decisiva nel secondo tempo, approfittando del calo dei biancoblu. La formazione di Sirolla però aveva chiuso avanti la prima frazione con le reti di Proietti e Marchegiani a ribaltare l'iniziale autogol. E' al rientro dall'intervallo che il giallorossi si riportano avanti sul 3-2, ma ancora Marchegiani a impattare. Quindi l'affondo fino al 6-3 che scava un solco incolmabile, reso solo meno ampio dal gol nel finale di Ghigo.

UNA SCONFITTA CHE BRUCIA

MANTOVANI-MOSCOSI 3-4 (2-1 pt)

 

MANTOVANI: Traù; Del Bono, Lucchetti, Perucci, Aldobrandini, Angelini, Cellottini, Centonze, Deruva, Menghini, Ghigo, Marchegiani. All. Sirolla
MOSCOSI: Ciciliani, Del Mastro; Bruni, Galeazzo, Tobaldi, Tonini, Calvisi, Meschini D., Meschini M., Gagliardini, Lazarevic. All. Palmieri

 

Reti: Perucci (due), Centonze (MA); Lazarevic (tre), Galeazzo (MO)

 

Un vero peccato. La sconfitta, questa sconfitta col Moscosi, è assolutamente immeritata per una Mantovani che avrebbe meritato almeno il pareggio. E invece al PalaMassimo è andata diversamente. Dopo il primo tempo chiuso avanti 2-1 con la doppietta personale di Perucci, e con i ragazzi di Sirolla che hanno sempre condotto in vantaggio il match, il Moscosi trovava la forza di uscire alla distanza e di impattare sul tre pari, per poi mettere a segno il colpo decisivo del 4-3. Peccato, si diceva, ma Traù e compagni meritano un grande applauso per la prestazione fatta. 

MANTOVANI BELLA IN TRASFERTA

CALCETTO NUMANA-MANTOVANI C5 2-4 (pt 1-2)

 

CALCETTO NUMANA: Foresi, Rossetti; Perucci, Angeletti, Cicconi, Duranti, Grattafiori, Ilardi, Ottavianelli, Sheta, Giovagnoni, Marinari. All. Cardella
MANTOVANI C5: Fossatelli; Del Bono, Lucchetti, Perucci, Aldobrandini, Appugliese, Cellottini, Centonze, Deruva, Menghini, Ghigo, Marchegiani. All. Sirolla

 

Reti: Cicconi, autogol (CN); Deruva (due), Marchegiani, Perucci (M)

 

Colpo esterno di platino quello messo a segno dalla Mantovani sul parquet del Calcetto Numana. Vittoria che vale doppio perché conquistata in uno scontro che più diretto non si poteva per la salvezza. Gara sempre in pugno della formazione di Sirolla che scappava via nel primo tempo sullo 0-2 grazie alle marcature di Perucci e Deruva. I padroni di casa accorciavano prima dell'intervallo approfittando di un'autorete. Il pareggio momentaneo di Cicconi nella ripresa è solo il preludio al blitz che porta le firme di Marchegiani e di Deruva che tibra la sua doppietta personale, conquistando la palma dell'MVP, l'uomo del match.

MANTOVANI SHOW CON L'AVENALE

MANTOVANI C5-AVENALE 9-5 (pt 4-2)

 

MANTOVANI C5: Traù; Del Bono, Lucchetti, Perucci, Aldobrandini, Angelini, Appugliese, Ascoli, Cellottini, Centonze, Deruva, Menghini. All. Sirolla

AVENALE: Albanesei, Soverchia; Cavalletti, Campana, Maccioni, Scatizza, Vittori, Cappella, Giorgi, Marchegiani, Marrocchi, Passarelli. All. Del Bianco

 

Reti: Centonze (tre), Ascoli (tre), Menghini (due), Angelini (M); Giorgi (due), Campana, Vittori, Marrocchi

 

Grandissimo successo casalingo della Mantovani contro l’ormai ex capolista del girone. Al PalaMassimo, che si conferma fortino quasi inespugnabile, non ce n’è per la seconda in classifica. Super prova dei ragazzi di mister Sirolla che s’intascano tre punti fondamentali in chiave salvezza. Serata magica per Cellottini e Ascoli, autori entrambi di una tripletta, e per Menghini che di gol ne segna due. Completa il tabellino dei marcatori biancoblu anche Angelini.

MANTOVANI, SCONFITTA CHE BRUCIA

ILL.PA.-MANTOVANI C5 5-4 (pt 1-2)

 

ILL.PA: Andreoni, Pesaresi; Bavaro, Cantagallo, Cezar, Immobile, Gabbanelli, Gravina, Pieragostini, Rampino. All. Perugini
MANTOVANI C5: Traù; Del Bono, Perucci, Proietti, Aldobrandini, Angelini, Cellottini, Centonze, Deruva, Menghini, Marchegiani, Musella. All. Sirolla

 

Reti: Bavaro, Cantagallo (due), Immobile, Rampino (I); Angelini, Deruva, Centonze, Marchegiani (M)

 

Chiamasi beffa quella che subisce la Mantovani in casa dell'Ill.Pa, quinta forza del campionato e impegnata nella lotta playoff. I biancoblu però erano davvero a un passo da una grandissima impresa: a poco dal termine in vantaggio 4-1. Poi il blackout e i padroni di casa che hanno trovato varie situazioni a cui aggrapparsi per la rimonta e la vittoria finale. 

MANTOVANI VITTORIA PESANTE

MANTOVANI C5-CANTINE RIUNITE TOLENTINO 2-1 (pt 2-0)

 

MANTOVANI C5: Martini, Traù; Del Bono, Perucci, Proietti, Aldobrandini, Angelini, Ascoli, Deruva, Menghini, Marchegiani, Musella. All. Sirolla

 

Reti: Aldobrandini, Marchegiani (M)

 

Vittoria di misura, ma di incommensurabile importanza quella conquistata dalla Mantovani. Tra le mura amiche il fanalino di coda Cantine Riunite Tolentino è stato sconfitto 2-1. Gara sistemata nel primo tempo con le reti di Aldobrandini e Marchegiani, ma diventata di sofferenza nella ripresa quando la verve degli ospiti per poco non si concretizzava con il pareggio. Sorride però la classifica con questi tre punti: biancoblu in piena lotta salvezza, anche se in zona playout, ma con l'ultimo posto ormai fortunatamente lontanissimo.

MANTOVANI, SCONFITTA E SORPASSO

FUTSAL SAMBUCHETO-MANTOVANI C5 5-2 (pt 1-1)

 

FUTSAL SAMBUCHETO: Cencioni; Buldorini, Fraticelli, Grassetti, Pizzicotti, Turchi, Bertini, Delcuratolo, Menghini. All. Virgini
MANTOVANI C5: Martini, Traù; Del Bono, Perucci, Proietti, Ascoli, Deruva, Menghini, Marchegiani, Musella. All. Sirolla

 

Reti: Buldorini, Fraticelli (due), Delcuratolo (due) (FS); Marchegiani, Musella (M)

 

Dopo un primo tempo chiuso in equilibrio la Mantovani non regge l'urto del Futsal Sambucheto e dalla trasferta in terra maceratese la formazione di mister Sirolla. Torna a mani vuote. Botta e risposta Fraticelli-Musella nella prima frazione, e poi Delcuratolo-Marchegiani nella ripresa. Poi però Delcuratolo, Fraticelli e Buldorini sistemano la pratica a proprio favore. Una sconfitta che in classifica costa il sorpasso nella griglia playout: Futsal SAmbucheto quint'ultimo e Mantovani quart'ultima.

SUPER CENTONZE, LA MANTOVANI VOLA

MANTOVANI C5-CERRETO CALCIO 5-1 (pt 3-1)

 

MANTOVANI C5: Traù, Martini; Perucci, Proietti, Aldobrandini, Angelini, Ascoli, Cellottini, Centonze, Deruva, Musella. All. Sirolla
CERRETO CALCIO: Sampaolo; Boria, Farneti, Lippera, Spilli, Centocanti, Largoni, Rodriguez, Di Ronza, Morelli, Sakuta. All. Rinaldi

 

Reti: Aldobrandini (rig.), Centonze (tre), Deruva (M); Centocani (C)

 

Una super Mantovani non lascia scampo al Cerreto nella prima gara al PalaMassimo del nuovo anno. Prestazione da incorniciare e bellissima vittoria per la squadra di mister Sirolla che prende da subito il comando del match senza lasciarlo più fino al termine. Gara già in pungo al termine della prima frazione, chiusa dai padroni di casa avanti 3-1 grazie al vantaggio su rigore firmato da Aldobrandini, al pareggio ospite di Centocanti e alla doppietta di Centonze. Quest'ultimo sarà il vero e proprio protagonista della serata con una tripletta da applausi, la terza rete la realizzerà nella ripresa. A chiudere i conti sul definitivo 5-1 il marchio di Deruva.

UN PARI INAUGURA IL 2018 MANTOVANI

NUOVA OTTRANO-MANTOVANI C5 2-2 (pt 2-2)

 

NUOVA OTTRANO: Astuti, Belfiore, Coppari; Jimenez, Liuti, Mandolini, Carancini, Faccenda, Iaconeta, Frontini, Moretti, Pieroni. All. Martin
MANTOVANI C5: Traù, Fossatelli; Del Bono, Perucci, Proietti, Aldobrandini, Angelini, Ascoli, Centonze, Deruva, Musella. All. Gigante

 

Reti: Proietti (M), Carancini (NO), Del Bono (M), Moretti (NO)

 

Il 2018 della Mantovani si apre con un pareggio esterno sul campo della Nuova Ottrano. Partita che ha vissuto in equilibrio il primo tempo, terminato sul 2-2, che poi sarà anche il risultato finale. Vantaggio biancoblu con Proietti, poi il pareggio dei padroni di casa con Carancini. Del Bono firmava il nuovo vantaggio della Mantovani, ma è Moretti a spegnere le illusioni ospiti. 

MANTOVANI UNA VITTORIA PER CHIUDERE AL MEGLIO

MANTOVANI-REAL FABRIANO 5-3 (pt 1-1)

 

MANTOVANI: Traù, Martini; Del Bono, Proietti, Perucci, Aldobrandini, Angelini, Centonze, Deruva, Menghini, Marchegiani, Musella. All. Sirolla
REAL FABRIANO: Calussi, Fabbri; Lazzari, Laurenzi, Carmenati, Alianello, Bartolini, Gubinelli, Moscoloni, Orfei, Spitoni. All. Micucci

 

Reti: Proietti (due), Aldobrandini, Centonze, Marchegiani (M); Carmenati (due), Laurenzi (RF)

 

Ultimo impegno del 2017 per la Mantovani che conquista al PalaMassimo una preziosissima vittoria casalinga contro il Real Fabriano. Dopo un primo tempo chiuso in equiloibrio sul risultato di 1-1 per le reti di Proietti per i padroni di casa e il pareggio di Carmenati per gli ospiti, nella ripresa il Fabriano va addirittura sul 3-2 prima che la formazione di Sirolla riesca a trovare le forze per impattare con Centonze e poi scappare via con Aldobrandini, fino al sigillo finale di Marchegiani a chiudere i conti. La Mantovani aggiunge alla sua classifica altri tre punti salendo a quota 13 a pari merito col Calcetto Numana e con tre lunghezze di distacco dalla salvezza diretta. Appuntamento al 2018 quando il prossimo 12 gennaio i biancoblu saranno di scena in casa della Nuova Ottrano '98.

MANTOVANI, IL MONTELUPONE NE HA DI PIU'

MONTELUPONE-MANTOVANI 6-3 (pt 2-1)

 

MONTELUPONE: Giacomelli, Principi; Gabellieri, Bacaloni, Canestrari, Colotto, Moretti, Ricci, Rastelli G., Rastelli R. All. Melchiorri


MANTOVANI: Traù, Martini; Del Bono, Perucci, Proietti, Romani, Aldobrandini, Ascoli, Cellottini, Deruva, Menghini, Marchegiani. All. Sirolla

 

Reti: Bacaloni (due), Rastelli G. (due), Canestrari, autogol Mantovani (MO); Aldobrandini (due), Romani (MA)

MANTOVANI BATTUTA AL PALAMASSIMO

MANTOVANI-CAMPOCAVALLO 2-5 (pt 0-2)

 

MANTOVANI: Martini, Traù; Del Bono, Perucci, Proietti, Aldobrandini, Ascoli, Cellottini, Centonze, Menghini, Marchegiani, Musella. All. Sirolla
CAMPOCAVALLO: De Capua, Molinelli; Lanari, Mulinari, Antonelli, Censori, Monteferrante, Orlandoni, Taviani, Luchetti, Galli, Giordano. All. Pizzichini

 

Reti: Aldobrandini, Marchegiani (M); Lanari, Luchetti, Giordano, Monteferrante (2)(C)

PARI BEFFA COL RECANATI

MANTOVANI-HR FUTSAL RECANATI 4-4 (pt 3-1)

 

MANTOVANI: Traù; Del Bono, Proietti, Romani, Aldobrandini, Ascoli, Cellottini, Centonze, Saltamartini, Menghini, Marchegiani, Musella. All. Sirolla
HR FUTSAL RECANTI: Chiusaroli, Gheco; Cardinali, Morresi, Accattoli, Baldassarri, Sabbatini, Severini, Tulli, Calvari, Tarducci. All. Benivegna

 

Reti: Aldobrandini (tre), Del Bono (M); Sabbatini (tre), Tulli (HR)

MANTOVANI: COL MOSCOSI NULLA DA FARE

MOSCOSI 2008-MANTOVANI 5-3 (pt 3-1)

 

MOSCOSI 2008: Del Mastro; Galeazzo, Tobaldi, Tonini, Penna, Calvisi, Mercanti, Meschini D., Meschini M., Gigli, Gagliardini, Lazarevic. All. Palmieri
MANTOVANI: Fossatelli, Traù; Perucci, Proietti, Aldobrandini, Appugliese, Ascoli, Centonze, Menghini, Del Bono, Marchegiani, Musella. All. Sirolla

 

Reti: Penna, Tonini, Gagliardini (MO), Del Bono (MA); Galeazzo (MO), Del Bono (MA), Lazarevic (MO), Aldobrandini (MA)

 

Il commento di mister Sirolla: "abbiamo disputato una gara compiendo errori che ci hanno condizionato; purtroppo siamo andati troppo presto in svantaggio e la partita è stata subito in salita. Di fronte abbiamo incontrato una squadra che si giocherà il primato del girone fino alla fine. Malgrado la loro organizzazione e il loro tasso tecnico, pur avendo compiuto errori grossolani nelle 4 delle 5 reti subite, siamo restati in partita fino alla fine e abbiamo più volte creato azioni significative. Potevamo far meglio, ma è una sconfitta che vista la loro qualità ci può stare. Adesso dobbiamo essere bravi a riprenderci i punti lasciati già dalla prossima partita, quando arriverà un Recanati con alle spalle tre vittorie di fila".

MANTOVANI: GOLEADA DA INCORNICIARE

MANTOVANI-CALCETTO NUMANA 9-3 (6-2)

 

MANTOVANI: Traù; Perucci, Proietti, Aldobrandini, Ascoli, Cellottini, Centonze, Menghini, Del Bondo, Deruva, Marchegiani, Musella. All. Sirolla.
CALCETTO NUMANA: Foresi, Sica; Duranti, Ilardi, Ottavianelli, Casagrande, Bernardo, Perucci, Sheta, Galeazzi, Aricò, Marinari. All. Cardella

 

Reti: Proietti, Aldobrandini (4), Marchegiani (2), Perucci, Deruva (M); Perucci, Aricò (CN)

 

La Mantovani dà spettacolo regalando al PalaMassimo una goleada. Il Calcetto Numana esce con le ossa rotte (9-3), ma è tutto e solo merito dei biancoblu di Sirolla. I nostri hanno azzannato la sfida salvezza del girone B con una cattiveria senza eguali, indirizzando sin dalle prime battute l'inerzia dalla propria parte. Aldobrandini è stato l'MVP della gara con un oker di reti, ma con un apporto alla causa non limitato soltanto alle marcature. La concentrazione e la determinazione hanno fatto il resto, per esempio impedendo ogni velleità di rimonta degli ospiti che si sono ritrovati smarriti di fronte a una Mantovani a un così alto livello. La goleada dà senz'altro serenità e lustra la classifica, dimostrando che Proietti e compagni hanno tutte le carte in regola per giocarsela fino in fondo e fino alla fine contro tutti.

ILL.PA TROPPO FORTE. MANTOVANI A TESTA ALTA

17-10-2017 - MANTOVANI-ILL.PA 5-8 (1-4)

 

MANTOVANI: Martini, Traù; Perucci, Proietti, Cellottini, Centonze, Saltamartini, Del Bono, Deruva, Gioacchini, Marchegiani, Musella. All. Gigante

ILL.PA: Andreoni, Pesaresi; Cantagallo, Cerasa, Cezar, Valentini, Bavaro, Gravina, Immobile, Lorenzetti, Pieragostini, Veshaj. All. Perugini

 

Reti: Centonze (2), Del Bono (2), Proietti.

 

A testa alta anche dopo una sconfitta. Così la Mantovani che lotta con determinazione feroce senza mai mollare al cospetto di una delle due leader del girone B di questa Serie C2: l'ILL.PA. Capolista con merito per la qualità che ha saputo mettere in campo al PalaMassimo. Eppure i biancoblu hanno fatto di tutto per vitare la classica imbarcata e, in particolare, nel secondo tempo giocando alla pari anche contro un avversario più forte. Tanto forte da prendere il largo in avvio, filando sullo 0-4. Ad accorciare le distanze è Centonze alla fine del primo tempo. Poi una doppietta di Del Bono, un gol di capitan Proietti e il bis di Centonze rendono meno larga la misura della sconfitta finale: 5-8.

LA BEFFA DOPO L'ILLUSIONE

MANTOVANI-FUTSAL SAMBUCHETO 3-4 (2-1 pt)

 

MANTOVANI: Martini, Traù, Perucci, Proietti, Ascoli, Cellottini, Centonze, Saltamartini, Menghini, Del Bono, Marchegiani, Musella. All. Sirolla

 

Reti: Cellottini, Ascoli, Marchegiani

 

Sembrava fatta, ma nel futsal non è mai davvero finita, finchè non è finita. Eppure la Mantovani era avanti 3-1 a pchi minuti dal termine. Poi un blackout che è costato caro ai biancoblu. Ne ha approfittato il Futsal Sambucheto che si porta a casa i tre punti, espugnando il PalaMassimo. C'è di che rammaricarsi però, perché Cellottini e Ascoli avevano timbrato subito il cartellino, spingendoci avanti 2-1 all'intervallo. Un parziale che rispecchiava l'andamento del match. Marchegiani distanziaa agli ospiti di due con il 3-1 sui cui si è costruita l'illusione della vittoria. Una doppietta di Delcuratolo e Pizzicotti hanno fatto svanire tutto. Un peccato e un ko interno da cui occorre subito rialzarsi.

MANTOVANI A DUE FACCE. IL CERRETO VINCE

Un tempo per sognare e uno per rimediare la seconda sconfitta stagionale. La Mantovani esce battuta da Cerreto, gara valevole per la terza giornata del campionato di serie C2, girone B. La formazione biancoblu però era volata via sull'1-3, con le reti di Menghini, Gioacchini e Perucci, prima di cedere ai padroni di casa 6-3. "Abbiamo disputato una partita dalle due facce - ammette anche mister Sirolla -: buon inizio e in generale buon primo tempo. Dovevamo chiudere la prima frazione in vantaggio invece su due palle perse abbiamo subito due reti. Nel secondo tempo la partita è stata brutta e poco giocata, ma prima di subire il loro vantaggio abbiamo sbagliato almeno tre gol a dir poco fattibili. In generale nel secondo tempo ci siamo lasciati trasportare da una partita che si è accesa e nella quale non abbiamo focalizzato l'attenzione su quello che realmente dovevamo fare. Quello visto non è sicuramente il giusto atteggiamento per affrontare campi caldi o situazioni simili che si ripeteranno. In questa partita potevamo e dovevamo portare a casa punti e così non è stato. Dobbiamo crescere mentalmente, sin da subito".

MANTOVANI SUPER. LA PRIMA IN CASA E' UNA FESTA

17-09-2017

Una rete per tempo, così il Real Ottrano è andato ko e il PalaMassimo ha potuto festeggiare la prima vittoria in campionato della Mantovani. Esordio con successo per i ragazzi di mister Sirolla. Esordio con gol per Gioacchini, lui a sbloccare il risultato nel primo tempo. Seconda rete stagionale per Marchegiani che chiude i conti nella ripresa trasformando un tiro libero. Partita a cento all'ora per Proietti e compagni. Squadra decisa, concentrata, convinta e determinata a far sua la posta in gioca e riscattare il ko di Fabriano. Obiettivo centrato, tre punti meritatissimi. A fine gara il commento di mister Sirolla: “sono soddisfatto dell'intensità che la squadra ha avuto, abbiamo tenuto un buon ritmo. Ho visto i ragazzi sacrificarsi e aiutare il proprio compagno e questo mi fa ben sperare. Siamo ancora indietro e ancora tanto dobbiamo migliorare, ma l'atteggiamento avuto dai ragazzi e già una buona partenza. Ci siamo difesi bene e, a mio avviso, non abbiamo concesso molte opportunità da goal. Al contrario purtroppo non abbiamo chiuso la partita prima e questo va sicuramente migliorato. In questo sport purtroppo spesso si pagano gli errori e a noi è andata bene. Comunque sono contento della reazione dei ragazzi dopo la scialba prestazione della prima. L'obiettivo adesso è consolidare. Dobbiamo ripartire da dove abbiamo lasciato. Da lunedi fare allenamenti di intensità alta perché è fondamentale tenerci su ritmi alti. Abbiamo vinto una partita per noi importante, questo ci da morale. È stata una bella serata e adesso sta a noi creare le condizioni per viverne altre simili. La chiave è l'allenamento. Dobbiamo aumentare l'intensità e vederlo come una palestra per la partita del fine settimana”. 

MANTOVANI ALLA PRIMA IN CASA. MISTER SIROLLA: "PIU' CARATTERE"

15-09-2017

Dalla sconfitta alla prima di campionato contro il Real Fabriano all’esordio stagionale della Mantovani al PalaMassimo contro la Real Ottrano. Ecco il commento di mister Sirolla a cominciare dal match di venerdì scorso: “è stata una partita dove abbiamo commesso tanti errori e dove purtroppo non abbiamo mostrato carattere. Soprattutto il primo tempo è stato a mio avviso troppo remissivo e passivo. Probabilmente molti hanno subito l'emozione dell'esordio che ci ha portato a concludere poche volte verso la porta. In più abbiamo commesso due errori grossolani regalando i primi gol al Fabriano. Nel secondo tempo siamo scesi con più intraprendenza e per i primi venti minuti abbiamo impensierito i locali senza rischiare molto. Ci siamo purtroppo mangiati tre gol abbastanza facili e come spesso succede abbiamo preso dopo il ventesimo gli altri due gol. Anche questi per grossi errori e quindi ampiamente evitabili. Abbiamo accorciato poi nella fase finale senza avere però il tempo per provare una rimonta che, onestamente, forse non sarebbe stata meritatissima per gli errori commessi e per aver concesso un tempo agli avversari”. Venerdì sera l’esordio stagionale nel nostro fortino contro il Real Ottrano. “Spero di vedere una squadra diversa già dalla prossima partita soprattutto a livello caratteriale. Dobbiamo rispettare gli avversari, ma mai esserne intimoriti. Spero che questo sia stato recepito”.

MANTOVANI KO ALL'ESORDIO

09-09-2017 - La prima non è felice. Il Real Fabriano batte in casa la Mantovani all'esordio per 4-2. Non bastano le prime reti in questo campionato di serie C2 con la maglia biancoblu di Centonze e Marchegiani per evitare il ko. I padroni di casa erano infatti già scappati sul prima sul 2-0 alla fine del primo tempo (reti di Ciculi e Angelelli), poi sul 4-0 nella ripresa con la doppietta personale di Angelelli e il poker di Carnevali. Nel finale le nostre due reti che rendono meno largo il passivo. I ragazzi di mister Sirolla escono comunque a testa alta da questo battesimo nel girone B, la stagione è appena iniziata e quindi c'è ancora tantissima strada da fare.

 

MANTOVANI C5: Martini; Proietti, Romani, Menghini, Cellottini, Perucci, Centonze, Marchegiani, Gioacchini, Ascoli, Deruva, TRaù. All. Sirolla.

LA MANTOVANI PRONTA ALLO START. VENERDI' A FABRIANO. 

MIster Sirolla: "giochiamocela, abbiamo le potenzialità"

06-09-2017 - Real Fabriano-Mantovani C5: è già tempo di campionato. I biancoblu sono alla vigilia dell'esordio nel campionato di serie C2, dopo il ripescaggio, girone B. La prima sarà venerdì sera in trasferta. Parola al tecnico Gabriele Sirolla.
Mister si comincia, a che punto è la preparazione?
"Diciamo che l'ormai inaspettato ripescaggio ci ha stravolto un pò i piani. L'imminente inizio ci ha costretto a depotenziare la preparazione. Sia sul piano fisico che sul programma tecnico da svolgere. Malgrado ciò fisicamente penso che abbiamo fatto un lavoro equilibrato mentre sul lato tecnico siamo molto indietro e allo stato attuale abbiamo fatto massimo un 30/40% di quello che avevamo a programma. Insomma la preparazione è al punto che può essere adesso per via del ripescaggio".
Una squadra molto rinnovata tra volti nuovi e qualche senatore. Che rosa ha a disposizione?
"Sì, una squadra molto rinnovata. Ci sono parecchi volti nuovi e qualche senatore. La differenza si nota anche guardando l'età, abbiamo infatti giocatori esperti, ma anche tanti giovani. Dal mio punto di vista è comunque una rosa completa con buona qualità. Quello che dico sempre è che vorrei vedere dai più esperti quel sacrificio fisico che spesso, con il passare degli anni, si accantona un pò perché supportati dall'esperienza, mentre dai giovani, oltre alla brillantezza e alle doti che secondo me hanno, vorrei vedere tanto spirito di osservazione e voglia di crescere presto. Questo penso sia importante: ossia ognuno riconosca i propri limiti (che noi tutti abbiamo) e ci lavori. E ognuno metta i propri privilegi per la squadra. Non credo ci voglia la bacchetta magica, ma solo tanto spirito di gruppo. Se riusciremo ad arrivarci diventeremo squadra e sapremo dire la nostra. Allo stato attuale siamo ancora un cantiere aperto, ma abbiamo ottime potenzialità".
Il ripescaggio era una possibilità, ma l'ufficialità è arrivata davvero a ridosso dell'inizio del campionato. E' preoccupato o motivato?
"Il ripescaggio era una possibilità che però sembrava sfumata. Diciamo che la notizia ci ha fatto felici ma allo stesso tempo ci ha preso un pò di sorpresa. Quindi per risponderti: sono preoccupato perché non siamo ancora pronti come vorrei, soddisfatto perché era una speranza che si è avverata e sicuramente molto motivato".
Perché ha accettato l'avventura alla Mantovani?
"Dopo 3 anni passati all'anconitana era per me giunto il momento di guardarmi intorno. Non ho avuto dubbi quando mi è stata proposta la possibilità di allenare la Mantovani. Una delle migliori società di Ancona con un gran progetto in mano. Sotto la prima squadra tutte le giovanili e tanto personale qualificato e amante di questo sport. Inoltre la possibilità di lavorare e farmi aiutare da una persona di cui ho molta stima e ha fatto molto per me. Simone Gigante mi sarà da supporto e questo mi fa molto piacere sia per la persona che per il lato tecnico. È la prima volta che collaboriamo insieme, ma saranno almeno 3 o 4 anni che ci confrontavamo molto spesso pur allenando squadre diverse. Quando giocavamo contro era quasi tutto scontato per entrambi. Era troppo difficile fare pretattica tant'era frequente lo scambio di opinioni tra noi. Lo ringrazio già per l'aiuto, cosi come ringrazio Simone Cherubini e tutta l'intera dirigenza Mantovani per l'opportunità datami".
La serie C2 è un torneo impegnativo, il girone B è competitivo. Obiettivo stagionale e come si affronta il torneo?
"La C2 è un torneo sicuramente impegnativo e sicuramente non mi aiuta la scarsa conoscenza che ho del girone B per preparare le partite. Ovvio è che dovremo sudare le famose sette camice e mettere tutto quello che abbiamo partita dopo partita. Dovremo mostrare di voler tenere questa categoria con i denti partita dopo partita. Siamo una ripescata con tanti ragazzi che fanno per la prima volta la C2, quindi l'obiettivo non può che essere la salvezza. Ho fiducia nella squadra, l'abbiamo allestita a suo tempo non sapendo se sarebbe stata D o C2, ma ritenendola in grado di dire la propria, ovviamente con obiettivi diversi, in entrambe le categorie. Tanti giocatori speravano in un ripescaggio per poter fare la C2,adesso non resta che giocarcela al meglio".

30-08-2017 LA MANTOVANI C5 RIPESCATA IN C2

Da ieri pomeriggio è ufficiale: la Mantovani Calcio a 5 è stata ripescata nel campionato di serie C2 e inserita nel girone B.

Di seguito il comunicato ufficiale della Figc Marche.......

"Considerata la comunicazione dell’inattività per la stagione sportiva 2017/2018 della Società A.S.D. FUTSAL 100 TORRI (matricola FIGC 941378) come da Comunicato Ufficiale n° 6 del 24.08.2017 Calcio a Cinque Comitato Regionale Marche;

- visti i CC.UU. n. 106 del 16.12.2016, n. 160 del 27.02.2017, e le graduatorie definitive per il completamento degli organici pubblicate nel C.U. n. 6 del 28.07.2017, il Consiglio di Presidenza del Comitato Regionale Marche, ha deliberato che alla data di pubblicazione del presente Comunicato Ufficiale, deve intendersi ammessa al campionato di Calcio a Cinque Serie C2 la Società sotto indicata:
932889   A.S.D. ACLI MANTOVANI CALCIO A 5
RIFORMULAZIONE GIRONI
 - Preso atto della comunicazione dell'inattività per per la stagione sportiva 2017/2018 della Società A.S.D. FUTSAL 100 TORRI (matricola FIGC 941378) avvenuta ad organici e gironi pubblicati;
- considerata l'ammissione al campionato di Calcio a Cinque Serie C2 della Società A.S.D. ACLI MANTOVANI CALCIO A 5
il Consiglio di Presidenza del Comitato Regionale Marche ha deliberato:
- di demandare al Giudice Sportivo per gli adempimenti di rito;
- di ricomporre e ratificare i gironi del Campionato Regionale di Calcio a Cinque Serie C2 come di seguito riportato:
SERIE C2 - GIRONE "B"
ACLI MANTOVANI CALCIO A 5; AVENALE; CALCETTO NUMANA; CAMPOCAVALLO; CANTINE RIUNITE CSI; CASENUOVE; CERRETO CALCIO;FUTSAL SAMBUCHETO;HELVIA RECINA FUTSAL; ILL.PA. CALCIO A 5;MONTELUPONE CALCIO A 5; MOSCOSI 2008;NUOVA OTTRANO 98;REAL FABRIANO" 

 

Ecco il calendario della prossima stagione:

1° GIORNATA (8-9/15-12):
REAL FABRIANO -  ACLI MANTOVANI CALCIO A 5

2° GIORNATA (15-9/12-1):
ACLI MANTOVANI CALCIO A 5    -  NUOVA OTTRANO 98

3° GIORNATA (22-9/19-1)
CERRETO CALCIO-  ACLI MANTOVANI CALCIO A 5

4° GIORNATA (29-9/26-1)
ACLI MANTOVANI CALCIO A 5    -  FUTSAL SAMBUCHETO

5° GIORNATA (6-10/2-2)
CANTINE RIUNITE CSI-  ACLI MANTOVANI CALCIO A 5

6° GIORNATA (13-10/9-2)
ACLI MANTOVANI CALCIO A 5    -  ILL.PA. CALCIO A 5  

7° GIORNATA (20-10/16-2)
AVENALE-  ACLI MANTOVANI CALCIO A 5 

8° GIORNATA (27-10/23-2)
ACLI MANTOVANI CALCIO A 5    -  CALCETTO NUMANA 

9° GIORNATA (3-11/2-3)
MOSCOSI 2008 -  ACLI MANTOVANI CALCIO A 5

10° GIORNATA (10-11/9-3)
 ACLI MANTOVANI CALCIO A 5    -  HELVIA RECINA FUTSAL

11° GIORNATA (17-11/16-3)
CASENUOVE -  ACLI MANTOVANI CALCIO A 5

12° GIORNATA (24-11/23-3)
ACLI MANTOVANI CALCIO A 5    -  CAMPOCAVALLO

13° GIORNATA (1-12/6-4)
 MONTELUPONE CALCIO A 5-  ACLI MANTOVANI CALCIO A 5

10-08-2017                                               AMBIZIOSA E RINNOVATA LA PRIMA SQUADRA MANTOVANI 

Tanti volti nuovi attorno a una colonna vertebrale già collaudata. E poi una guida tecnica rinnovata con l’obiettivo ambizioso di essere protagonisti nella prossima stagione di futsal. Ecco la prima squadra della Mantovani: uno zoccolo duro, una fusion dei giocatori più adatti al nuovo progetto in arrivo dall’Anconitana e dal Brecce Bianche. La prima è la società a cui si è attinto anche per quanto riguarda il ruolo di allenatore. Il neo mister biancoblu è infatti Gabriele Sirolla che ha pilotato i suoi fino a un passo dalla promozione in C2 nello scorso torneo di serie D. La seconda è invece la società che si è inglobata alla Mantovani completando con la formazione Juniores e Under 21 il settore giovanile, ma soprattutto accettando di gestire con la propria dirigenza la prima squadra nella figura del responsabile Simone Gigante. Nel dettaglio: i confermati della sfortunata precedente annata sono cinque. Si riparte dall’esperienza e dal carisma del portiere Andrea Traù e del pivot Michele Marchegiani, due autentici pilastri della nostra società. Indosseranno ancora la nostra maglia di Emanuele Romani che Dany Proietti, ma pure Luca Saltamartini nella speranza di essersi messo alle spalle tutti i problemi fisici. Dal Brecce Bianche sono arrivati invece Angelo Del Bono (centrale), Ivan Deruva (laterale), Francesco Centonze (laterale), Lucio Musella (pivot) e Giacomo Gioacchini (pivot). Dall’Anconitana ecco Federico Martini (portiere), Andrea Ascoli (laterale), Daniele Menghini (laterale), Matteo Marzioni (centrale) e Adriano Aldobrandini (laterale).  

01-08-2017                                             DEFINITO IL NUOVO ORGANIGRAMMA DELLA MANTOVANI C5

Un'estate di cambiamenti, riorganizzazione interna e definizione di ruoli. Il tutto per ripartire e ricominciare con rinnovate ambizioni. E' ciò che è stato fatto dall'ASD Acli Mantovani Calcio a 5. Un restyling che ha nel completamento dell'intero settore giovanile biancoblu il suo nucelo portante. In questa ottica va letta la fusione con il Brecce Bianche. La società anconetana e la sua dirigenza ha deciso di sposare il progetto Mantovani allestendo le formazioni Juniores e Under 21 e occupandosi della gestione della Prima Squadra. E' cresciuto anche il numero di dirigenti e allenatori, perché ormai lo staff societario e tecnico è diventato numeroso e professionale. 

Di seguito il nuovo organigramma, ruolo per ruolo:

 

CONSIGLIO DIRETTIVO

Giancarlo Sbarbati presidente

Maurizio Ferraresi resp. amministrazione

Piero Perucci resp. segreteria 

Massimiliano Pierabelli resp. sgs-attivita'di base-palamassimo 

Paolo Borgiani resp. tecnico

Simone Gigante resp. prima squadra-u21-juniores

Emanuele Ferraresi vice resp. sgs

CONSIGLIO ESTERNO

Flavio Fofi direttore sportivo

Gabriele Sirolla tecnico prima squadra

Fabrizio Stronati tecnico Under 21

Gaetano Deruva vice tecnico Under 21

Fabrizio Giorgi tecnico Juniores

Andrea Bonvecchi vice tecnico Juniores

Alessandro Perucci vice tecnico Allievi-Giovanissimi

Ceccarelli Nicola vice tecnico Allievi-Giovanissimi

Centonze Francesco vice tecnico Allievi-Giovanissimi

Andrea Binci istruttore Esordienti

Piergiorgio Alessandrelli vice tecnico Esordienti

Ivan Deruva vice istruttore Primi calci-Esordienti

Marta Falcioni istruttrice Pulcini

David Zepponi vice istruttore Pulcini

Giacomo Gioacchini vice istruttore Primi calci

Luca Serrani preparatore portieri

Giordano Gioia preparatore portieri

Davide Sorbellini preparatore portieri

Luca Scocchera preparatore portieri

Andrea Fiano add. stampa e comunicazioni

Raffaella Ferraresi resp. logistica

Donatella Ippoliti resp. logistica

 

-------------------------------

Contatti:

ASD ACLI MANTOVANI CALCIO A5
Piazzale Camerino 3/a
60126 ANCONA
c/o PALAMASSIMO GALEAZZI

Via Madre Teresa di Calcutta
Tel. 071 43103

e-mail 
Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© a.s.d. ACLI Mantovani calcio a 5 P.le Camerino 3/a 60126 ANCONA Partita IVA:02451150425